Apri il menu principale

Giovanni Ambrogio Mazenta

religioso e architetto italiano

Giovanni Ambrogio Mazenta (Milano, 1565Roma, 23 dicembre 1635) è stato un religioso e architetto italiano.

BiografiaModifica

Nato da una ricca famiglia milanese, entro nella compagnia dei Barnabiti nel 1591 a ventisei anni, divenne anche architetto militare, religioso e civile fornendo disegni in tutta Italia, si occupò del completamento della Chiesa di San Salvatore a Bologna. Suoi sono i progetti della Chiesa di San Paolo a Bologna e della Cattedrale di San Pietro sempre a Bologna. Negli anni di attività venne chiamato a Napoli per progettare la Chiesa di Santa Caterina della Spina Corona e la Chiesa di San Carlo alle Mortelle. Sulla chiesa di San Carlo alle Mortelle il Mazenta esegue tra il 1612 e il 1616 i rilievi e i disegni per l'erezione dell'edificio e poco prima di morire apporta piccole modifiche al progetto.

CuriositàModifica

  • A Giovanni Ambrogio Mazenta è stata dedicata una strada a Livorno e una a Macerata.

FonteModifica

  • L. Manzini, Giovanni Ambrogio Mazenta barnabita architetto, in “Bollettino di S. Zaccaria”, 1929
Controllo di autoritàVIAF (EN69828068 · ISNI (EN0000 0000 6633 2631 · LCCN (ENno98085115 · GND (DE123139694 · ULAN (EN500074326