Apri il menu principale

Giovanni Antonio Delfini

BiografiaModifica

Nato a Pomponesco, ma detto di Casalmaggiore, entrò in giovane età nell'Ordine dei frati minori conventuali di San Francesco. Dal 1553 fino al 1558-59 fu lettore di metafisica presso l'Università di Bologna. Dopo aver rivestito la carica di ministro della provincia di Bologna, Pio IV lo elesse, il 18 agosto 1559, vicario generale del suo Ordine.[1]

Scrittore e teologo, fu nella delegazione di teologi del suo ordine al Concilio di Trento. Tra i confutatori di Lutero, pubblicò tra il 1551 e il 1552 due miscellanee in chiave tridentina che costituirono il punto d'arrivo dottrinale del filone anti-luterano.[2]

Morì, a causa di una febbre violenta[3], nel settembre 1561.[4]

OpereModifica

(elenco parziale)

  • De Potestate ecclesiastica, Venezia, 1549.
  • De causis et significationibus ignearum flammarum, putoris, et sonitus, quae nunc efficiuntur, & apparent Cremonae, Bologna, 1551.
  • De Ecclesia inter pp. Orthodoxa, atque Protestantes haereticos, libri tres, Venezia, 1552.
  • De matrimonio, et caelibatu contra horum temporum impios, & hæreticos homines, Camerini, 1553.
  • De coelestibus globis, & motibus contra philosophorum, & astrologorum sententiam pro ueritate Christiana, Bologna, 1559.
  • De tractandis in Concilio oecumenico, et qualiter, & in quem finem Patres ea disserere conueniat, Bologna, 1561.
  • Commentarii in Euangelium Ioannis, et in epistolam Pauli ad Hebraeos, magistri Antonii Delphini e Casali Maiore, Conuent. Franciscani, Roma, 1587.
  • De nobilitate, Perugia, 1590.

NoteModifica

  1. ^ Sforza Pallavicino, Istoria del Concilio di Trento scritta dal padre Sforza Pallavicino : tomo XIV, Venezia, Zanardi, 1803, p. 71.
  2. ^ Giorgio Bàrberi Squarotti (a cura di), Storia della civiltà letteraria italiana : Umanesimo e Rinascimento, Torino, UTET, 1996, p. 1653.
  3. ^ Angelo Grandi, Descrizione dello stato fisico politico statistico storico biografico della provincia e diocesi, Cremona, 1856, p. 116.
  4. ^ Raffaella Zaccaria, DELFINI, Giovanni Antonio, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 36, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1988.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76655463 · ISNI (EN0000 0000 8344 8310 · SBN IT\ICCU\RMLV\025052 · LCCN (ENn95048804 · GND (DE100103529 · BAV ADV10142772 · CERL cnp01233774 · WorldCat Identities (ENn95-048804