Apri il menu principale

Giovanni Augusto Carlo di Wied

Princely Hat.svg
Giovanni Augusto Carlo di Wied
Principe di Wied-Neuwied
In carica 1802 –
1806
Predecessore Federico Carlo
Successore Titolo abolito
Nascita Neuwied, 26 maggio 1779
Morte Neuwied, 21 aprile 1836
Dinastia Casata di Wied
Padre Federico Carlo di Wied-Neuwied
Madre Maria Luisa Guglielmina di Sayn-Wittgenstein-Berleburg
Consorte Sofia Augusta di Solms-Braunfels
Religione Protestantesimo

Giovanni Augusto Carlo di Wied (Neuwied, 26 maggio 1779Neuwied, 21 aprile 1836) fu principe regnante di Wied-Neuwied dal 1802 al 1806 e capo della Casata di Wied dal 1806 al 1836.

BiografiaModifica

I primi anniModifica

Giovanni Carlo Augusto era figlio del principe Federico Carlo di Wied-Neuwied (1741-1809) e di sua moglie, Maria Guglielmina Luisa di Sayn-Wittgenstein-Berleburg (1747-1823).

Sin dalla gioventù venne introdotto alla carriera militare venendo nominato tenente generale dell'esercito prussiano e fu proprietario del reggimento 1. Koblenz Landwehr, ricevendo molte decorazioni ed onorificenze per l'onorevole servizio prestato.

Dopo l'abdicazione del padre, nel 1802 fu chiamato a succedergli quale principe regnante del principato di Wied-Neuwied (che assunse dal 1802 il nome di Principato di Wied), anche se egli assumeva de facto tale incarico da diverso tempo, e cioè da quando suo padre aveva manifestato problematiche di insanità mentale.

Il 12 luglio 1806 il principato di Wied venne mediatizzato al ducato di Nassau e dopo il Congresso di Vienna esso passò definitivamente al Regno di Prussia non venendo più ricreato come entità indipendente. Da questo momento in poi egli ebbe il permesso di fregiarsi del titolo di principe di Wied ma solo a livello nobiliare e onorifico in quanto decaddero contestualmente tutti i suoi incarichi politici.

Matrimonio e figliModifica

L'11 giugno 1812 Giovanni Augusto Carlo sposò la principessa Sofia Augusta di Solms-Braunfels (24 febbraio 1796 - 23 gennaio 1855), figlia del principe Guglielmo Cristiano Carlo di Solms-Braunfels. La coppia ebbe i seguenti figli:

  • Luitgarda Guglielmina Augusta (4 marzo 1813 - 9 giugno 1870), sposò a Neuwied l'11 settembre 1832 il conte Ottone di Solms-Laubach (1º ottobre 1799 - 1872)
  • Carlo Ermanno Guglielmo, principe di Wied (22 maggio 1814 - 1864) sposò a Biebrich il 20 giugno 1842 la principessa Maria di Nassau-Weilburg (29 gennaio 1825 - 24 marzo 1902)
  • Ottone Federico Alberto (30 settembre 1818 - 19 maggio 1835)

Egli ebbe anche una relazione con la propria amante, Henriette von Dobeneck (24 maggio 1781 - 16 agosto 1846), dalla quale ebbe un figlio illegittimo:

  • Federico Augusto di Pelken (1809-1885), sposò Leopoldine Kalthoff (1827-1907)

OnorificenzeModifica

BibliografiaModifica

  • Kurt von Priesdorff, Soldatisches Führertum, vol. 4, Hanseatische Verlagsanstalt Hamburg, pag. 106-107
Controllo di autoritàVIAF (EN3246320 · GND (DE117347140 · CERL cnp01205578 · WorldCat Identities (EN3246320