Giuseppe Lepori

avvocato e politico svizzero

Giuseppe Lepori (Massagno, 2 giugno 1902Seravezza, 6 settembre 1968) è stato un avvocato, politico e giornalista svizzero. Uomo politico di spiccata personalità, affiliato al Partito Conservatore Democratico Ticinese oggi denominato Partito popolare democratico[1].

Giuseppe Lepori
Giuseppe Lepori.gif

Capo del Dipartimento delle poste e delle ferrovie
Durata mandato16 dicembre 1954 –
31 dicembre 1959
PredecessoreJosef Escher
SuccessoreWilly Spühler

Dati generali
Partito politicoPartito Conservatore Democratico Ticinese
Titolo di studioLaurea
UniversitàUniversità di Friburgo
ProfessioneAvvocato

Eletto al Consiglio federale svizzero il 16 dicembre 1954, ha ricoperto la carica fino al 31 dicembre 1959. Nel suo periodo di nomina diresse il Dipartimento delle poste e delle ferrovie.

OpereModifica

Giurista, politico e letterato è autore delle seguenti opere:

  • Le canzoni del fauno. Trenta e una poesia e dieci prose, Grassi, Lugano 1928;
  • Nulla accade. Novelle, Istituto Editoriale, Milano 1963;
  • Diritto costituzionale ticinese, Grassi, Bellinzona 1989;
  • Questo Ticino. Esplorazioni nel tempo e nello spazio, Editions Générales S.A., Ginevra 1963; riedizione Edizioni Casagrande, Bellinzona 1990.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • AA.VV., Scritti di Giuseppe Lepori, Armando Dadò Editore, Locarno 1978.
  • Emilio Foletti, I Lepori di Oggio a Massagno, in «Risveglio», nn. 7/8, 1986, 229-232.
  • Alberto Lepori (a cura di), Giuseppe Lepori (1902-1968). Scritti e discorsi, Armando Dadò Editore, Locarno 1988.
  • Alberto Lepori, Fabrizio Panzera (a cura di), Uomini nostri. Trenta biografie di uomini politici, Armando Dadò editore, Locarno 1989, 111-115.
  • Alberto Lepori, Giuseppe Lepori in Consiglio Federale, in «Rivista di Lugano» del 12 novembre 1999, 10-11.
  • Luciano Vaccaro, Giuseppe Chiesi, Fabrizio Panzera, Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, Editrice La Scuola, Brescia 2003, 171, 190nota, 345, 352, 354, 377n.
  • Scuola media di Tesserete (a cura di), Memorie di Giovanni Lepori, capriaschese, Fontana Edizioni, Pregassona 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79128786 · ISNI (EN0000 0000 7978 4215 · SBN LO1V034293 · LCCN (ENn79099190 · GND (DE119004429 · BNF (FRcb12736301w (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79099190