Apri il menu principale

Goga e Magoga

album di Davide Van De Sfroos del 2014

TitoloModifica

Il titolo fa riferimento all'espressione "andare in goga e magoga", ossia "andare in un paese molto lontano"[1]. Tale modo di dire si rifà alle leggendarie popolazioni Gog e Magog, citate nell'Apocalisse di Giovanni[1][2].

TracceModifica

  1. Angel – 4:21
  2. Ki – 4:42
  3. Figlio di ieri – 4:12
  4. Crusta de platen – 3:09
  5. El calderon de la stria – 5:01
  6. Mad Max – 4:04
  7. Infermiera – 3:39
  8. De me – 3:57
  9. Cinema Ambra – 3:36
  10. Il re del giardino – 2:46
  11. Goga e Magoga – 6:28
  12. Colle Nero – 3:12
  13. Gira Gira – 4:47
  14. Omen – 3:33
  15. Il viaggiatore – 4:38
  16. Il dono del vento – 3:14

Durata totale: 65:19

FormazioneModifica

AngelModifica

  • Leslie Abbadini - voce
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Paolo Costola - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - organo Hammond B3
  • Gianni Sabbioni - basso
  • Alessandro Gioia - batteria, percussioni

KiModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica, pianoforte
  • Alessandro Gioia - percussioni
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria
  • Marco Vignuzzi - autoharp, mandolino, ukulele, bass six
  • Valerio Gaffurini - Moog

Figlio di ieriModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Paolo Costola - chitarre
  • Alessandro Gioia - percussioni, piano Fender Rhodes
  • Marco Vignuzzi - chitarra elettrica

Crusta de platenModifica

  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica, tromba
  • Marco Vignuzzi - dobro

El calderon de la striaModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Paolo Costola - cori
  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica, pianoforte
  • Gianni Sabbioni - contrabbasso
  • Alessandro Gioia - percussioni
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria
  • Marco Vignuzzi - dobro, irish bouzouki
  • Valerio Gaffurini - Mellotron, mallets

Mad MaxModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Paolo Costola - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - pianoforte
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria
  • Marco Vignuzzi - irish bouzouki, chitarra acustica, cori
  • Valerio Gaffurini - Moog
  • Maurizio Leone - flauto
  • Alberto Pavesi - bodhràn
  • Alberto Gioia - organo Hammond B3

InfermieraModifica

  • Leslie Abbadini - voce
  • Gianni Sabbioni - contrabbasso
  • Marco Vignuzzi - chitarra acustica
  • Valerio Gaffurini - pianoforte
  • P. Antonetto - archi

De meModifica

  • Paolo Costola - chitarre, cori
  • Gianni Sabbioni - basso
  • Alessandro Gioia - batteria, percussioni
  • Marco Vignuzzi - chitarra acustica
  • Alberto Gioia - organo Hammond B3

Cinema AmbraModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica, pianoforte
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria, percussioni
  • Marco Vignuzzi - mandoguitar

Il re del giardinoModifica

  • Leslie Abbadini - voce
  • Alessandro Gioia - organo positivo, celesta, hand bells
  • P. Antonetto - contrabbasso, voce

Goga e MagogaModifica

  • Leslie Abbadini - voce, cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Paolo Costola - chitarre, chitarra baritono, sitar guitar
  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica, pianoforte
  • Alessandro Gioia - percussioni
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria
  • Marco Vignuzzi - bass six, irish bouzouki, cori, tamboura, Moog
  • Valerio Gaffurini - Mellotron, mallets
  • Andrea Cusmano - ciaràmella
  • Roberto Tura - cori

Colle neroModifica

  • Leslie Abbadini - voce
  • Paolo Costola - chitarre
  • Alessandro Gioia - Mellotron, Moog Taurus bass pedal, organo Hammond B3, shaker
  • Marco Vignuzzi - chitarra acustica

Gira giraModifica

  • Leslie Abbadini - cori
  • Paolo Costola - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - fisarmonica
  • Gianni Sabbioni - contrabbasso
  • Alessandro Gioia - batteria, percussioni
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Marco Vignuzzi - ukulele, dobro, banjo

OmenModifica

  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Raul Rippe - violoncello

Il viaggiatoreModifica

  • Leslie Abbadini - voce, cori
  • Maurizio "Gnola" Glielmo - chitarre
  • Davide "Billa" Brambilla - pianoforte
  • Alessandro Parilli - basso
  • Diego Scaffidi - batteria
  • Marco Vignuzzi - dobro, chitarra acustica
  • Alberto Gioia - organo Hammond B3
  • Sandro Petrone - armonica

Il dono del ventoModifica

  • Leslie Abbadini - voce
  • Alessandro Gioia - percussioni, harmonium
  • Angapiemage "Anga" Galiano Persico - violino
  • Marco Vignuzzi - irish bouzouki, chitarra terzina
  • Andrea Cusmano - flauti

NoteModifica

  1. ^ a b Ottorino Pianigiani, Etimologia: goga-magoga, Vocabolario etimologico della lingua italiana. URL consultato il 18 aprile 2014.
  2. ^ Apocalisse 20:8: e uscirà per sedurre le nazioni ai quattro punti della terra, Gog e Magòg, per adunarli per la guerra: il loro numero sarà come la sabbia del mare.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica