Apri il menu principale

Grigorij Žislin

violinista, violista e docente russo
(Reindirizzamento da Grigori Zhislin)

Grigorij Efimovič Žislin (in russo: Григорий Ефимович Жислин?; San Pietroburgo, 14 maggio 1945Berlino, 2 maggio 2017) è stato un violinista, violista e docente russo.

Indice

BiografiaModifica

Grigorij Žislin studiò con Jurij Jankelevič presso il Conservatorio di Mosca. Nel 1967, all'età di 22 anni, vinse il Primo Premio al Concorso Paganini di Genova, e la Medaglia d'Argento al Concorso Regina Elisabetta di Bruxelles. Come solista, Žislin si esibì con le Filarmoniche di S. Pietroburgo e Mosca, Orchestra della RAI di Milano e Torino, RBC Orchestras (Australia), Staatskapelle Dresden, Gewandhausorchester Leipzig, Vienna Symphonic, Sinfonia Varsovia, Warsaw National Philharmonic, Krakow Philharmonic, Stockholm Radio Orchestra. Suonò sotto la direzione di Herbert Blomstedt, Aldo Ceccato, Eric Klass, Karl Österreicher, Kirill Kondrašin, Dmitrij Kitaenko, Aleksandr Lazarev, Arvid Jansons, Jurij Temirkanov, Mariss Jansons, Woldemar Nelsson, Sauilus Sondeckis, Tadeusz Strugala, Natan Rachlin, Neeme Järvi, Vladimir Fedoseev.

Fu ospite dei più prestigiosi festival, quali Moscow Stars, Warsaw Autumn, Primavera di Praga, Maggio Musicale Fiorentino, Kuhmo Chamber Music Festival e Festival Pablo Casals di Porto Rico. Fu membro della giuria dei concorsi internazionali di violino Premio Paganini di Genova, Wieniawski in Polonia, Città di Brescia, David Oistrakh di Mosca e Yehudi Meuhin in Inghilterra. Collaborò con i compositori Alfred Schnittke, Edison Denisov, Sofia Gubaidulina e Krzysztof Penderecki. Fu il primo violinista ad eseguire il Concerto per violino di Penderecki in Russia, con lo stesso compositore incise anche l'integrale delle opere per violino e per viola. Nel 1983, dietro richiesta del compositore, Žislin iniziò a suonare la viola, per poter eseguire in prima assoluta il suo Concerto per viola (1983).[1] Lo stesso Penderecki ha dedicato la sua Cadenza per viola sola (1984) a Žislin.[2]

Žislin fu docente di violino e viola presso il Royal College of Music di Londra, e in seguito docente di violino presso la Hochschule für Musik di Würzburg, in Germania. Insegnò in Finlandia, Norvegia e Polonia. Inoltre, tenne corsi di perfezionamento in Germania, Croazia, Stati Uniti, Polonia, Italia, Francia e Spagna. Fra i suoi allievi più conosciuti a livello internazionale, si ricordano Ilya Grubert, Dmitrij Sitkoveckij, Nicolas Koeckert, Daniel Hope e Sergej Khachatryan.

NoteModifica

  1. ^ Grigorij Žislin eseguì la prima moscovita del Concerto il 20 ottobre 1985 (la premiere fu effettuata dal violista José Vazquez il 21 luglio 1983 a Caracas con la Maracaibo Symphony e il direttore Eduardo Rahn). Cfr. collegamenti esterni
  2. ^ Il 10 settembre 1984 Grigorij Žislin effettuò la prima esecuzione a Luslawice in Polonia. Cfr. Krzysztof Penderecki, Cadenza per viola sola [in italiano] (1984), Mainz, Edition Schott, 1986

BibliografiaModifica

  • Samuel Applebaum, Mark Zilberquit, Theo Saye (a cura di), Grigory Zhislin, in The Way they Play, vol. 13, Neptune, Paganiniana Press, 1984, pp. 97-169.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51901980 · ISNI (EN0000 0000 5518 3239 · LCCN (ENn78073535 · GND (DE13466471X · BNF (FRcb14241525v (data)