Gruppo f/64

Il Gruppo f/64 fu fondato da Ansel Adams nel 1932 allo scopo di riunire alcuni fotografi aderenti alla straight photography.

Ansel Adams, Church, Taos Pueblo, New Mexico, 1942

Il manifesto costitutivo fu sottoscritto da otto fotografi:

Il termine f/64 (originariamente Group f.64) si riferisce all'apertura del diaframma che forniva mediamente la miglior profondità di campo dell'obiettivo ed è anche il precetto su cui si fonda il Gruppo.

Oggi, utilizzando una fotocamera di piccolo formato (24x36 Full-Frame o formato Leica), sarebbe in via teorica come utilizzare il diaframma f/8 (calcolo matematico), ma una profondità di campo equivalente con un'ottica normale 50mm si ottiene a f/13,5, se il punto di partenza per il confronto è un banco ottico 5x7" (circa 13x18cm) con ottica standard 240mm. (Il calcolo è fatto confrontando l'iperfocale con il simulatore disponibile in fotografia.it). Il motivo per cui il diaframma f/64 non produce la fastidiosa perdita di qualità dovuta alla diffrazione, dipende dal fatto che il foro dell'apertura di diaframma su ottiche di grande formato è molto più ampio rispetto ad un diaframma equivalente su ottiche normali di piccolo formato. (Circa 4-5mm contro 0,7-1mm).

L'eventuale "valore massimo" della profondità di campo, Adams lo trovava adeguando i vari movimenti del banco ottico di grande formato, che era solito utilizzare nella maggior parte dei suoi paesaggi passando dal negativo 4x5" all'8x10" (20x25cm). La miglior nitidezza dell'immagine e quindi la grande profondità di campo, diventano la simbolica risposta al pittorialismo che definisce l'approvazione della straight photography, la quale concentrò il proprio operato sugli stimoli forniti dall'attualità e dai risvolti sociali e si propose di rilanciare l'arte contemporanea sul principio dell'indipendenza ideologica del fotografo e della fotografia, rifiutando i crismi della corrente pittorialista che, seppur propri delle arti grafiche, erano qualcosa di diverso dalla pura fotografia. Una pura fotografia che non doveva avere alcuna velleità artistica o stilistica, quindi, ma doveva dedicarsi in maniera essenziale, diretta (straight), alla cattura della quotidianità, con la più alta qualità.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN154129833 · ISNI (EN0000 0001 0745 3166 · LCCN (ENn78061193 · WorldCat Identities (ENlccn-n78061193
  Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia