Guglielmo Gargiolli

matematico e ingegnere italiano (XVII secolo)

Guglielmo Gargiolli (... – XVII secolo) è stato un matematico e ingegnere italiano.[1]

Iride celeste, 1655

Fu prima lettore di matematica allo Studio di Siena, poi d'ingegneria militare e matematica alla corte di Firenze.[2]

Il suo libro Iride celeste fu notato per la sua spiegazione di come stimare da distante l'altezza di un oggetto e la sua distanza dall'osservatore.[2]

OpereModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1183145857005122921090 · SBN UFIV121363 · CERL cnp01956703 · GND (DE1050673247 · WorldCat Identities (ENviaf-1183145857005122921090