Guido Melis

politico, accademico e giornalista italiano
Guido Melis
Guido Melis.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione XXVI
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Titolo di studio laurea
Professione accademico e giornalista

Guido Melis (Sassari, 8 novembre 1949) è un politico, accademico e giornalista italiano, eletto deputato del Partito Democratico.

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza, ha insegnato dal 1986 Storia dell'amministrazione pubblica all'Università di Sassari, dal 1991 a Siena e dal 1996 al 1999 alla Scuola superiore della pubblica amministrazione.

È in pensione dal 1º novembre 2020[1], dopo essere stato titolare della cattedra di Storia delle Istituzioni Politiche presso la Scuola per Archivisti e Bibliotecari dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Melis è stato visiting professor presso l'Università di Aix-Marseille nel 1988 e presso l'Universidad Nacional de La Plata nel 1994.

Melis ha scritto una varietà di articoli di riviste; nel 2014 l'elenco delle sue pubblicazioni comprendeva 270 titoli. È uno dei curatori dell'Yearbook for European Administrative History.

Alle elezioni parlamentari in Italia del 2008 è stato eletto alla Camera dei deputati nella lista del Partito Democratico per la Sardegna.

SaggisticaModifica

Con il suo libro La macchina imperfetta. Immagine e realtà dello Stato fascista, Il mulino 2018, Melis ha vinto il Premio Viareggio-Rèpaci nel 2018.[2]

Altri suoi testi sono:

  • Lo Stato negli anni Trenta. Istituzioni e regimi fascisti in Europa, Bologna, 2008
  • Élite amministrative in Europa occidentale (XIX / XX secolo) = élites administratives en Europe occidentale. Baden-Baden: Nomos-Verl.-Ges. 2005
  • con Angelo Varni: Burocrazie non burocratiche: il lavoro dei tecnici nelle amministrazioni tra Otto e Novecento. Torino: Rosenberg & Sellier, 1999
  • Fascismo e pianificazione: il convegno sul piano economico 1942-43. Roma: Fondazione Ugo Spirito 1997
  • La burocrazia. Bologna: Il mulino, 1998
  • Storia dell'amministrazione italiana 1861-1993. Bologna: Il mulino, 1996
  • con Francesco Merloni (a cura di): Cronologia della pubblica italiana (1861-1992). Bologna: Il mulino, 1995
  • L'Amministrazione centrale dall'Unità alla Repubblica: le strutture dei dirigenti. Bologna: Il Mulino, 1992
  • Due modelli di amministrazione tra liberalismo e fascismo: burocrazie tradizionali e nuovi apparati. Roma: Ufficio centrale per i beni archivistici, Divisione studi e pubblicazioni, 1988
  • Burocrazia e socialismo nell'Italia liberale: alle origini dell'organizzazione sindacale de pubblico impiego, 1900-1922. Bologna: Il mulino, 1980

NoteModifica

  1. ^ G. Melis, su IRPA. URL consultato il 27 settembre 2021.
  2. ^ Vincitori edizione 2018, su premioletterarioviareggiorepaci.it. URL consultato il 3 novembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56622240 · ISNI (EN0000 0000 6631 4329 · SBN IT\ICCU\CFIV\033513 · LCCN (ENn82017566 · GND (DE130753920 · BNF (FRcb12020009z (data) · BAV (EN495/91918 · WorldCat Identities (ENlccn-n82017566