Apri il menu principale

Guido Peppi, più noto come Guido Stella (Forlì, 8 gennaio 1434Forlì, 8 dicembre 1492), è stato uno storico, poeta e medico italiano.

Indice

BiografiaModifica

La famiglia Peppi era nota, a Forlì, sin dal XIII secolo, quando aveva contribuito alla cacciata del tiranno Simone Mastaguerra.

Guido Peppi, detto anche Stella, probabilmente per una certa fama di astronomo e astrologo, è noto in qualità di storico quattrocentesco della città di Forlì, ma fu anche poeta, sia in volgare sia in latino.

Ben conosceva, peraltro, non solo la lingua latina, ma anche quella greca ed ebraica.

Fu molto stimato, tanto a Forlì quanto nel resto d'Italia, come medico[1]; fu inoltre ricordato come filosofo.

OpereModifica

  • Historia urbis Foroliviensis
  • De componendis in lingua materna versibus compendiolum, testo poetico, composto in parte in latino, in parte in volgare.

NoteModifica

  1. ^ Luigi Selliers di Moranville (cur.), Rime antiche ossia poesie liriche italiane de' secoli XIII, XIV e XV, Vedova Kaulfuss, Prandel e Comp., Vienna 1845, p. 203.

BibliografiaModifica

  • Guido Stella, De componendis in lingua italica versibus compendiolum, Paulus Guarinus de Guarinis - Johannes Jacobus de Benedictis, Forlì 1497.
  • Olindo Guerrini, Versi di Guido Peppi poeta forlivese del secolo XV editi da Olindo Guerrini (Nozze Mazzoni-Utili), Bologna 1878.
  • Michael Lapidge - Gian Carlo Garfagnini - Claudio Leonardi - Francesco Santi et al. (cur.), Compendium Auctorum Latinorum Medii Aevi (500-1500), Firenze 2000, p. 552.

Collegamenti esterniModifica