Húnaflói

Húnaflói (in lingua islandese: Baia del cucciolo di orso polare) è una baia situata nel settore nord-occidentale dell'Islanda.

Húnaflói
Sigridarstadavatn.jpg
StatoIslanda Islanda
RegioneNorðurland vestra, Vestfirðir
Coordinate65°50′N 20°50′W / 65.833333°N 20.833333°W65.833333; -20.833333
Dimensioni
Lunghezza80 km
Larghezza45 km
Mappa di localizzazione: Islanda
Húnaflói
Húnaflói
Mappa della baia di Húnaflói, con i fiordi che si diramano e i principali insediamenti.

DescrizioneModifica

Húnaflói è una vasta baia situata tra i fiordi occidentali e la penisola di Skagi che ne delimita il confine orientale.[1][2]

La baia ha una larghezza di circa 45 chilometri e una lunghezza di 80 km. Húnaflói funge da delimitazione tra i territori della regione dei Vestfirðir a ovest e Norðurland vestra a est.

SuddivisioniModifica

Dalla baia si diramano numerosi fiordi.

A ovest: Steingrímsfjörður, Bjarnarfjörður, Kollafjörður e Bitrufjörður che fanno parte dei fiordi occidentali.

A sud: Hrútafjörður e Miðfjörður.

A est la penisola di Vatnsnes separa Húnaflói dall'Húnafjörður, dove si trovano i villaggi di Blönduós e Skagaströnd. La sponda meridionale dell'Húnafjörður è delimitata dal cordone litorale di Þingeyrasandur, che separa la laguna di Hóp e Húnavatn da Húnaflói.

DenominazioneModifica

In lingua islandese húnn significa cucciolo di orso polare, mentre flói significa baia. Húnaflói quindi è la baia del cucciolo di orso polare.

StoriaModifica

Secondo il Landnámabók, lo storico libro dei primi insediamenti in Islanda, il colono Ingimundr Þorsteinsson il vecchio, si imbatté in una femmina di orso con due cuccioli bianchi (húna). I cuccioli furono allevati e in seguito portati in dono al re Harald Hårfager. Era la prima volta che i norvegesi vedevano un orso polare.[3]

Il lago di Húnavatn è stato probabilmente il primo posto in cui è stato introdotto il prefisso húna nel nome.

Vie di comunicazioneModifica

La Hringvegur, la grande strada statale ad anello che contorna l'intera Islanda, corre lungo tutto il perimetro della costa all'interno della baia.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Map Viewer, su kortasja.lmi.is, National Land Survey of Iceland. URL consultato il 16 aprile 2021.
  2. ^ Ísland Vegaatlas, Ferðakort, Reykjavík 2006, p. 15-16
  3. ^ Landnámabók, libro terzo, cap. 3

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1218152140020211100003 · LCCN (ENsh98002846 · J9U (ENHE987007566223505171