Apri il menu principale

Hagop Bedros II Hovsepian

vescovo cattolico e patriarca cattolico siriano
Hagop Bedros II Hovsepian
patriarca della Chiesa armeno-cattolica
Template-Armenian Catholic Church Patriarch.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1689 ad Aleppo
Ordinato presbitero5 giugno 1720
Nominato arcieparca26 novembre 1740 dal Sinodo della Chiesa Armeno-Cattolica
Consacrato arcieparca8 maggio 1740 dal patriarca Abramo Pietro I Ardzivian
Elevato patriarca14 ottobre 1749 dal Sinodo della Chiesa Armeno-Cattolica
(confermato il 23 settembre 1750 da papa Benedetto XIV)
Deceduto10 giugno 1753 a Bzoummar
 

Hagop Bedros II Hovsepian, in italiano Giacomo Pietro II (Aleppo, 1689Bzoummar, 10 giugno 1753), è stato arcieparca di Aleppo e patriarca della Chiesa armeno-cattolica.

Indice

BiografiaModifica

Dopo dieci anni di vita ascetica nel convento di Sant'Antonio di Kadicha, rientrò nella sua città natale dove, nel 1720, fu ordinato prete dal vescovo Abraham Ardzivian, futuro primo patriarca della Chiesa armeno-cattolica. Esiliato assieme al suo vescovo, costruì il monastero di Kreim e fece liberare dalla prigionia il vescovo Ardzivian. Una volta rientrato ad Aleppo, fu consacrato vescovo assieme ad altri due sacerdoti della città; i tre nuovo vescovi, il 26 novembre 1740, consacrarono Abraham Ardzivian primo patriarca cattolico armeno. Questi ricevette da Roma la conferma della sua consacrazione nel dicembre del 1742. Alcuni anni dopo dovette nuovamente fuggire dalla sua città a causa dell'opposizione degli armeni tradizionalisti. Rifugiatosi a Kreim fu scelto da Abramo Pietro I Ardzivian come suo successore sul seggio patriarcale, scelta che fu confermata alla morte del patriarca il 14 ottobre 1749. Durante i suoi quattro anni di patriarcato fu costruito il convento di Bzoummar, dove egli trasferì la sede del patriarcato armeno-cattolico.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica