Han del Nord

Stato cinese del periodo delle Cinque Dinastie e dei Dieci Regni
Han
Dati amministrativi
Nome completoHan
Nome ufficiale
Lingue parlatecinese
CapitaleTaiyuan
Politica
Forma di governoMonarchia
Imperatore951-954 Imperatore Shizu
954-968 Imperatore Ruizong
968 Imperatore Shaozhu
968-979 Imperatore Yingwudi
Nascita951
CausaFondazione
Fine979
CausaDistruzione da parte della dinastia Song
Territorio e popolazione
Economia
Valutacash cinese, moneta cinese, monete di rame ecc.
Religione e società
Religioni preminentiBuddhismo, taoismo, confucianesimo, religione popolare cinese
Later Zhou.png
Evoluzione storica
Preceduto daHan posteriori
Succeduto daDinastia Song
Ora parte diCina Cina

Il regno Han del Nord (o degli Han settentrionali) (北漢T, 北汉S, Běi HànP) era uno stato cinese del periodo delle Cinque Dinastie e dei Dieci Regni. Fu fondato da Liu Min (劉旻), precedentemente noto come Liu Chong (劉崇), e durò dal 951 al 979.

Fondazione degli Han del NordModifica

Lo stato dalla breve vita degli Han posteriori cadde nel 950. Liu Min fondò il regno Han del Nord (a volte designato anche come Han orientali) nel 951 asserendo che egli era l'erede legittimo al trono imperiale degli Han posteriori. Liu Min restaurò immediatamente la tradizionale relazione con i Kitai, che avevano fondato la dinastia Liao.

Le fonti sono in conflitto riguardo all'origine degli imperatori Han posteriori e Han settentrionali; alcune indicano un'ascendenza shatuo sinizzata,[1][2] mentre un'altra sostiene che gli imperatori rivendicavano un'ascendenza cinese Han patrilineare.[3]

Estensione territorialeModifica

L'Han del Nord era un piccolo regno localizzato nello Shanxi con la capitale situata a Taiyuan. Lo Shanxi era una tradizionale base di potere fin dagli ultimi giorni della dinastia Tang alla fine del IX e all'inizio del X secolo. Era incuneato tra le due maggiori potenze dell'epoca, la dinastia Liao a nord e la dinastia Song a sud. Condivideva anche un confine con il regno tangut degli Xia occidentali.

Cuneo tra Liao e SongModifica

L'esistenza degli Han del Nord era una dei due maggiori punti di frizione nelle relazioni tra la dinastia Liao e la dinastia Song, l'altro essendo il possesso continuato delle Sedici prefetture da parte della dinastia Liao. Gli Han settentrionali si erano posti sotto la protezione dei Liao.

L'imperatore Taizu riuscì quasi a completare l'incorporazione dei regni meridionali nella dinastia Song alla sua morte nel 976. Suo fratello minore, l'imperatore Taizong, volle emulare i successi di suo fratello maggiore. Il Wuyue fu annesso al regno nel 978.

Caduta degli Han del NordModifica

Reso baldanzoso dal suo successo nel sud, l'imperatore Taizong decise di lanciarsi in una campagna per distruggere finalmente gli Han del Nord. Conducendo l'esercito egli stesso, portò le sue forze fino alla capitale degli Han del Nord, Taiyuan, che fu posta sotto assedio in giugno. Una iniziale forza di soccorso inviata dai Liao fu facilmente sconfitta dai Song. Dopo un assedio di due mesi, il capo degli Han settentrionali si arrese e il regno fu incorporato nella dinastia Song.

SovraniModifica

Sovrani del Regno Han del Nord 951–979
Nomi templari (Miao Hao 廟號) Nomi postumi (Shi Hao 諡號) Nomi personali Periodo dei regni Nomi delle ere (Nian Hao 年號) e intervallo di anni relativo
世祖 Shìzǔ 神武帝 Shénwǔdì Liu Min (劉旻) 951–954 Qiányòu (乾祐) 951–954
睿宗 Ruìzōng 孝和帝 Xiàohédì Liu Jun (劉鈞) 954–968 Qiányòu (乾祐) 954–957

Tiānhuì (天會) 957–968

少主 Shàozhǔ Non esisteva Liu Ji'en (劉繼恩) 968 Non esisteva
Non esisteva 英武帝 Yīngwǔdì Liu Jiyuan (劉繼元) 968–979 Guǎngyùn (廣運) 968–979

Alberi genealogici dei sovraniModifica

     - Imperatori Han posteriori;      - Imperatori Han settentrionali

adottato
Matrimonio
Liu Tian 劉琠
Xianzu 显祖
Liu Zhiyuan 劉知遠 895–948
Gaozu 高祖
947–948
Liu Min 劉旻 895–954
Shizu 世祖
951–954
Liu Chengyou 劉承祐 931–951
Yindi 隱帝
948–951
Liu Yun 劉贇
m. 951; r. 950
Liu Jun 劉钧 926–968
Ruizong 睿宗
954–968
Xue Zhao
薛钊
Dama Liu
劉氏
Sig. He
何某
Liu Jien 劉继恩 m. 968
Shaozhu 少主
968
Liu Jiyuan 劉继元 m. 992
Yingwudi 英武帝
968–979

NoteModifica

  1. ^ Endymion Porter Wilkinson, Chinese History: A Manual (Harvard – Yenching Institute Monograph Series), 2000, p. 12, ISBN 978-0-67400-249-4.
  2. ^ Frederick W. Mote, Imperial China: 900–1800, Harvard University Press, 2003, pp. 67–68, ISBN 978-0-67401-212-7.
  3. ^ Secondo la Vecchia storia delle Cinque Dinastie , vol. 99, e la Nuova storia delle Cinque Dinastie, vol. 10. Liu Zhiyuan era di origine shatuo. Secondo il Wudai Huiyao, vol. 1, su archive.org., il bis-bisnonno di Liu Zhiyuan, Liu Tuan (劉湍) (intitolato postumamente come Imperatore Mingyuan, a cui fu concesso il nome templare di Wenzu), discendeva da Liu Bing (劉昞), principe di Huaiyang, un figlio dell'imperatore Ming degli Han.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica