Apri il menu principale

Henri Joseph Mortier (Parigi, 17 aprile 1843Parigi, 1894) è stato un operaio francese. Blanquista, fece parte del Consiglio della Comune di Parigi.

BiografiaModifica

Operaio e blanquista, fece parte della Prima Internazionale. Durante l'assedio di Parigi del 1870 fu capitano del 191º battaglione della Guardia nazionale e delegato al Comitato centrale.

Il 26 marzo 1871 fu eletto dall'XI arrondissement al Consiglio della Comune e fu membro della Commissione servizi e poi della Commissione sicurezza. Dopo la Settimana di sangue la corte marziale di Versailles lo condannò a morte, ma Mortier si era già rifugiato a Londra, dove continuò l'attività politica tra i gruppi blanquisti dell'Internazionale.

Tornò in Francia dopo l'amnistia del 1880.

BibliografiaModifica

  • Bernard Noël, Dictionnaire de la Commune, II, Paris, Flammarion, 1978

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie