Hermann Müller-Karpe

Hermann Müller-Karpe (Hanau, 1º febbraio 1925Marburgo, 20 settembre 2013) è stato un archeologo tedesco.

AttivitàModifica

Le ricerche condotte negli anni 1950-1960 da H. Müller-Karpe sulle connessioni tra la tarda preistoria (protostoria) italiana e l'area a Nord delle Alpi hanno influenzato in modo determinante le ricerche in Italia[1].

Le sue ricerche sulle origini di Roma rappresentano tuttora un punto fermo nell'interpretazione archeologica dello sviluppo a Roma di un centro protourbano e poi urbano nel corso della prima età del ferro[2][3].

L'impostazione data da H. Müller-Karpe alla collana dei Prähistorische Bronzefunde ha dato origine a una serie di corpora di materiali archeologici che hanno stimolato il progresso delle ricerche e rappresentano tuttora un punto fermo[4].

I suoi contributi di storia delle religioni, pur se profondamente influenzati da una particolare visione cattolica ecumenica, hanno portato a singolari approfondimenti delle nostre conoscenze sul pensiero religioso, in particolare dell'età del bronzo e del ferro, in Europa e nel Mediterraneo[5].

NoteModifica

  1. ^ Müller-Karpe, Hermann., Beiträge zur Chronologie der Urnenfelderzeit nördlich und südlich der Alpen, De Gruyter, 1959, OCLC 163821098. URL consultato il 23 settembre 2020.
  2. ^ Hermann Müller-Karpe, Zur Stadtwerdung Roms, 1962. URL consultato il 23 settembre 2020.
  3. ^ Hermann Müller-Karpe, Vom Anfang Roms, 1959. URL consultato il 23 settembre 2020.
  4. ^ Lehreinheit Geschichte -Ur- und Frühgeschichte - Prähistorische Bronzefunde, su www.uni-muenster.de. URL consultato il 23 settembre 2020.
  5. ^ (DE) Religionsarchäologie : archäologische Beiträge zur Religionsgeschichte - Deutsche Digitale Bibliothek, su www.deutsche-digitale-bibliothek.de. URL consultato il 23 settembre 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN64009713 · ISNI (EN0000 0001 1658 2146 · LCCN (ENn80109675 · GND (DE119271540 · BNF (FRcb11917203b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80109675