Apri il menu principale

Hershy Kay (Filadelfia, 17 novembre 1919Danbury, 2 dicembre 1981) è stato un compositore, arrangiatore e orchestratore statunitense; è degno di nota per le orchestrazioni di diversi spettacoli di Broadway e per i balletti che arrangiò per il New York City Ballet di George Balanchine[1].

Indice

BiografiaModifica

Figlio di un tipografo di Filadelfia, Kay iniziò a studiare al Curtis Institute di Filadelfia (1936-1940), dove studiò violoncello e composizione con Randall Thompson, nelle cui classi era allievo di Leonard Bernstein.[2] A New York suonò in diverse orchestre e iniziò ad arrangiare la musica per evitare di suonare il violoncello. Autodidatta come orchestratore, per il suo primo progetto professionale, Kay orchestrò diverse canzoni per lo spettacolo del soprano brasiliano Elsie Houston al Rainbow Room nel 1940.[3]

Quando Leonard Bernstein incaricò Kay di orchestrare la sua commedia musicale On the Town nel 1944, Kay divenne uno dei più ricercati orchestratori di Broadway.[3] Successive collaborazioni con Bernstein sono Peter Pan (1950) e Candide (1956). Kay ha anche orchestrato per Marc Blitzstein (Juno), Harvey Schmidt (110 in the Shade), Cy Coleman (Barnum) e Andrew Lloyd Webber (Evita). Nel 1954, George Balanchine commissionò a Kay la composizione del suo balletto Western Symphony, ambientato nell'Ovest americano. Kay in seguito scrisse la partitura di Stars and Stripes di Balanchine, basata sulla musica di John Philip Sousa.[3]

Ormai compositore a pieno titolo, la ricostruzione e l'orchestrazione di Hershy Kay della Grande Tarantelle op. 67, per pianoforte e orchestra di Louis Moreau Gottschalk il 24 luglio 1957,[4] in seguito coreografato da Balanchine come Tarantella, portò a un rinnovato interesse per la musica di Gottschalk. Ha anche composto la musica per un LP, Mother Goose, con gli attori Boris Karloff, Cyril Ritchard e Celeste Holm;[5] questo fu pubblicato per la prima volta su Caedmon nel 1958.[6] Nel 1961 Kay diresse le composizioni jazz di Eddie Sauter per il disco dell'album Focus di Stan Getz. Ha anche ri-orchestrato la musica di Sigmund Romberg in una registrazione della Columbia Masterworks del 1963, delle selezioni dell'operetta del 1924 The Student Prince, con Roberta Peters, Jan Peerce, e Giorgio Tozzi.

Lista parziale dei lavoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Hershy Kay, Birmingham Royal Ballet. URL consultato il 2 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2013).
  2. ^ Humphrey Burton Leonard Bernstein, p.62 (Faber, 1994)
  3. ^ a b c Biography of Hershy Kay, The Kennedy Center. URL consultato il 23 maggio 2009.[collegamento interrotto]
  4. ^ Patricia Prunty Adrienne Scholtz, The Hershy Kay Papers MSS 28, Yale University Library. URL consultato il 7 luglio 2012.
  5. ^ Tarantella, New York City Ballet. URL consultato il 23 maggio 2009.
  6. ^ Mother Goose on Worldcat.org

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN122323970 · ISNI (EN0000 0000 8417 0867 · LCCN (ENn84054395 · GND (DE118776959 · BNF (FRcb139403014 (data) · WorldCat Identities (ENn84-054395