Hrafnhildur Hagalín

scrittrice islandese

Hrafnhildur Hagalín Guðmundsdóttir (Reykjavík, 1965) è una scrittrice islandese.

BiografiaModifica

Considerata tra le giovani promesse del teatro islandese, dopo il diploma al Conservatorio in chitarra classica, ha studiato Letteratura francese alla Sorbona di Parigi.

Il suo Io sono il maestro (Ég er Meistarinn, 1991), rappresentato in diversi paesi, è stato premiato al Premio della Critica Islandese (1991) e al Premio Scrittori di Teatro Nordici (1992). In Italia il testo è stato portato in scena dal Teatro della Tosse per la regia di Sergio Maifredi, la parte del protagonista a teatro è stata interpretata da Paolo Graziosi. L'edizione italiana, presso Iperborea contiene il saggio Il teatro in Islanda di Sveinn Einarsson e Arni Ibsen.

La sua seconda opera Dài, Elettra (Hægan, Elektra 2000), è nominata al Premio del Teatro Nordico (2001).

Opere tradotte in italianoModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Intervista, su linguenordiche.it. URL consultato il 4 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
Controllo di autoritàVIAF (EN64145001 · ISNI (EN0000 0000 3915 3670 · LCCN (ENno95003508 · WorldCat Identities (ENlccn-no95003508
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie