Apri il menu principale
Hudson Standard Eight / Special Eight
Hudson Convertible Coupe 1935.jpg
Una Hudson Standard Eight cabriolet del 1934
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Hudson
Tipo principale Berlina
Altre versioni Cabriolet
Produzione dal 1934 al 1935
Sostituisce la Hudson Pacemaker
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Passo da 2946 a 3124 mm

La Standard Eight è un'autovettura prodotta dalla Hudson nel 1934. Nel 1935 il modello fu rinominato Special Eight.

StoriaModifica

 
Una Hudson Special Eight berlina del 1935

Il modello era provvisto di un motore ad otto cilindri, da cui il nome. Successe alla Hudson Pacemaker. La Standard Eight era, in sostanza, la versione meglio accessoriata della Challenger. Il telaio era disponibile in due versioni, che si differenziavano dal passo, 2.946 mm e 3.124 mm.

Il motore installato sulla versione corta era un otto cilindri in linea e valvole laterali da 4.169 cm³ di cilindrata avente un alesaggio di 76,2 mm e una corsa di 114,3 mm, che erogava 108 CV di potenza. La versione a passo lungo era dotata di un motore quasi identico, ma da 113 CV. La frizione era monodisco a umido, mentre il cambio era a tre rapporti. La trazione era posteriore. I freni erano meccanici sulle quattro ruote. Il cambio automatico era offerto come optional.

Nel 1935 il modello fu ridenominato Hudson Special Eight. Il passo disponibile era solo uno, quello corto, ma il motore offerto era quello da 113 CV.

BibliografiaModifica

  • (EN) Beverly R. Kimes, Henry A. Clark, The Standard Catalog of American Cars 1805-1942, Iola, Kraus Publications, 1985, ISBN 0-87341-045-9.

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili