I Fratellini

gruppo musicale italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la raccolta di film di Stanlio e Ollio, vedi I fratellini (film).
I Fratellini
Paese d'origineItalia Italia
GenereBeat
Musica leggera
Rock and roll
Rock strumentale
Periodo di attività musicale1961 – 1971
EtichettaCorallo, Susanna, Robinson, Polad, Sunset, Kansas, Beat Records Company, On Sale Music
Album pubblicati0
Studio0

I Fratellini sono stati un gruppo musicale italiano di musica beat.

Storia del gruppoModifica

I Fratellini nascono come gruppo formato appunto dai cinque fratelli Miniati (da cui il nome del complesso), inizialmente con un repertorio strumentale sui modello dei The Shadows, grazie al chitarrista solista Benedetto Miniati, autore del repertorio del gruppo[1].

Dopo i primi dischi incisi su etichette fiorentine, il complesso si accosta al beat ed inizia ad esibirsi in tutta Italia, fino ad ottenere un contratto discografico con la Robinson, casa discografica veneta, per cui incidono un 45 giri con tre brani strumentali (di cui uno, Sioux, ricalca Apache dei The Shadows); la Robinson inoltre recupera una canzone già incisa dai Fratellini, I maghi dello shake, facendola incidere da un complesso della loro scuderia, i New Dangers.

Dopo altri dischi incisi per la milanese Sunset passano alla Beat Records Company di Franco De Gemini, incidendo due brani strumentali Solitary Man e L'alba, canzone scritta da Miniati insieme al maestro Franco Zauli.

Per la Kansas di Domenico Seren Gay pubblicano l'anno successivo il 45 giri È così che ci amiamo/Forte, con due canzoni con il testo scritto dal paroliere torinese (e le musiche di Miniati con Zauli e Alfonso Corsini per È così che ci amiamo e con Corsini e Ccarlo Cordara per Forte.

Il complesso continua l'attività fino alla fine del decennio.

Nel 1997 la On Sale Music ha pubblicato su CD, nella raccolta Magic Bitpop vol. 5, i tre brani del 45 giri della Robinson.

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

Singoli

Apparizioni

  • 1997: Magic Bitpop Vol. 5 - Il Beat Della Robinson (On Sale Music, 52-OSM-015; i Fratellini sono presenti con tre canzoni, Sioux, Cosmos e Lunik)

NoteModifica

  1. ^ 123 canzoni depositate; cfr. il sito Siae

BibliografiaModifica

  • Claudio Pescetelli, Una generazione piena di complessi, editrice Zona, Arezzo, 2006; alla voce Fratellini, pag. 58
  • Ursus (Salvo D'Urso), Manifesto beat, edizioni Juke Box all'Idrogeno, Torino, 1990; alla voce I Fratellini
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica