Apri il menu principale

Il dottor Dolittle

film del 1998 diretto da Betty Thomas
Il dottor Dolittle
Il dottor Dolittle.png
Il dottor Dolittle (Eddie Murphy) in una scena del film
Titolo originaleDr. Dolittle
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1998
Durata85 min
Generecommedia
RegiaBetty Thomas
SceneggiaturaLarry Levin, Nat Mauldin
FotografiaRussell Boyd
MontaggioPeter Teschner
MusicheRichard Gibbs, Tim Mosley
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il dottor Dolittle (Dr. Dolittle) è un film del 1998 diretto da Betty Thomas.

È il remake del film Il favoloso dottor Dolittle diretto da Richard Fleischer nel 1967.

Indice

TramaModifica

Da giovane, John Dolittle scopre di avere la capacità di poter parlare con gli animali, cominciando dal suo cane: viene però scoperto da suo padre che ordina di eseguire un esorcismo sul figlio ma dopo che il suo cane lo attacca, Archer lo manda in un canile; da allora John dimentica tale capacità.

Divenuto adulto, John si è sposato con la bella Lisa ed ha due figlie, Charisse e Maya ed è divenuto un medico molto apprezzato e stimato a San Francisco. Tuttavia scopre di riavere la dote di poter parlare con gli animali, quando viene rimproverato da un cane che stava per investire; John decide di adottarlo ribattezzandolo Lucky con felicità dei suoi familiari che spesso trascura a causa dei suoi impegni. John si convince di avere un esaurimento nervoso ma poi la sua presenza diventa nota fra gli animali che iniziano ad affollare il suo studio diventando così suoi pazienti. Tra questi vi è Jaiche, una tigre del circo che soffre di emicrania e che vorrebbe suicidarsi. Anche i suoi familiari ed i suoi colleghi vengono a conoscenza di questo suo potere quando scoprono fare una respirazione bocca a bocca ad un topo credendo così che John sia pazzo facendolo così chiudere in un ospedale psichiatrico. John tuttavia resiste alle cure e decide di tornare alla sua vita ricostruendo il rapporto con i suoi familiari e portando Jaiche in ospedale per farle un intervento chirurgico dopo averla rapita al circo. Il risultato riesce e John diventa famoso divenendo così non solo un medico ma anche un veterinario.

ProduzioneModifica

Il film è stato prodotto dalla Twentieth Century Fox Film Corporation, con il supporto della Davis Entertainment e della Joseph M. Singer Entertainment.[1] Gli effetti speciali sono ad opera di varie aziende, ovvero: Banned from the Ranch Entertainment (BFTRE), C.O.R.E. Digital Pictures, Cinesite (Hollywood), POP Film, The Computer Film Company (CFC), Pacific Title/Mirage, e VisionArt.[2] Il catering è stato organizzato dalla Café on Location e dalla Silver Grill Caterers, mentre la Title House ha fornito il titolo per la pellicola.[3] Le scene sono state girate dal 7 aprile 1997 al 25 luglio 1997 completamente nello Stato della California, più precisamente a Los Angeles, San Francisco, Pasadena etc.[4]

TaglineModifica

Le tagline per il film sono le seguenti:[5]

  • He doesn't just talk to the animals! (Egli non si limita a parlare con gli animali!)
  • For thousands of year animals have been trying to tell us something, but their cries have fallen on deaf ears...until they found John Dolittle
  • This Summer...The Doctor is In (Questa estate ... Il dottore c'è)

RiconoscimentiModifica

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito al cinema negli Stati Uniti come première il 23 giugno 1998 e in TV nel 2001 dalla ABC. In Argentina invece viene inserito nei palinsesti dei cinema 25 giugno dalla 20th Century Fox de Argentina, e distribuito in VHS nel 1999 dalla Gativideo; in Portogallo il 13 giugno dalla Filmes Castello Lopes; in Spagna l'11 settembre dalla Hispano Foxfilms S.A.E.[6][7]

AccoglienzaModifica

La pellicola nel primo week-end di apertura ha incassato $ 29.014.324 in patria e £ 3.047.574 nel Regno Unito. In tutto negli Stati Uniti ha guadagnato $ 144.156.464, nell'isola britannica £ 19.671.348; fuori dagli States $ 150.300.000, per un totale complessivo di circa $ 294.456.605.[8] Su IMDb riceve un punteggio di 5.3/10,[9] mentre su MYmovies 2.88/5.[10] Sul sito Metacritic ottiene invece 46 punti su 100 per ciò che riguarda lo staff, e 6.5/10 per quanto riguarda gli utenti che hanno votato.[11]

NoteModifica

SeguitiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn98086675 · WorldCat Identities (ENn98-086675
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema