Apri il menu principale

Eddie Murphy

attore, comico e doppiatore statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il pattinatore di velocità su ghiaccio statunitense, vedi Eddie Murphy (pattinatore).
Eddie Murphy
Eddie Murphy by David Shankbone.jpg
Eddie Murphy al Tribeca Film Festival 2010
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Pop
Soul
Comedy hip hop
Periodo di attività musicale1980 – in attività
EtichettaColumbia, CBS, Motown, BMG
Album pubblicati7
Studio3
Live2
Raccolte2

Edward Regan "Eddie" Murphy (New York, 3 aprile 1961) è un attore, comico, doppiatore, autore televisivo, cabarettista e cantante statunitense[1].

BiografiaModifica

 
Eddie Murphy nel 1988

Eddie Murphy nasce nel 1961, figlio di Charles Edward Murphy e sua moglie Lillian. Suo padre abbandonò la famiglia quando Eddie aveva solo tre anni e morì cinque anni dopo. Incominciò la sua carriera di attore all'età di 19 anni, nello show televisivo della NBC Saturday Night Live, subito dopo il diploma alla Roosevelt Junior-Senior High School. Secondo una delle autrici del programma, Margaret Oberman, Murphy e Bill Murray sono stati i due artisti di maggior talento nella storia dello show. Murphy lasciò il programma a metà della stagione 1983-1984.

In seguito partecipò a molte commedie, come quelle della serie Beverly Hills Cop, per le quali ricevette la nomination per il Golden Globe come miglior attore in una commedia per tre anni consecutivi. Murphy è anche un apprezzato doppiatore, e ha prestato la voce, tra gli altri, a Ciuchino, l'asino dei film Shrek, e al dragone Mushu, nel film d'animazione della Walt Disney Pictures Mulan. Nel 1992 partecipa al video di Michael Jackson "Remember the time", dove interpreta il ruolo del Faraone, mentre nel 1993 pubblica un album per scopi umanitari, "Love's alright", e nel singolo Whatzupwitu canta insieme a Michael Jackson.

In molti dei suoi film ha avuto più di un ruolo, oltre a quello del protagonista: ad esempio ne Il professore matto (1996), il remake del film di Jerry Lewis Le folli notti del dottor Jerryll, nel quale Murphy interpreta diversi membri della famiglia Klump, oltre a Sherman Klump/Buddy Love, e ne La famiglia del professore matto, assieme a Janet Jackson, nel 2000 e in Norbit, dove interpreta il protagonista, la sua malvagia, obesa e volgare moglie Rasputia e il padre adottivo del protagonista Mr. Wong, nel 2007. Dopo tre anni di solo doppiaggio, Eddie Murphy torna con il musical Dreamgirls, interpretando il cantante James "Thunder" Early, con cui riceverà la sua prima nomination agli Oscar come miglior attore non protagonista, ma gli verrà preferito a sorpresa Alan Arkin di Little Miss Sunshine. In compenso si può consolare con la sua prima vittoria ai Golden Globe, dopo 4 nomination andate a vuoto.

Nel 2011 Murphy è co-protagonista con Ben Stiller del film di Brett Ratner Tower Heist - Colpo ad alto livello, dove interpreta un ladro che si unisce a un gruppo di uomini laboriosi che scoprono di essere vittime dello schema Ponzi di un ricco uomo d'affari, e progettano di rapinare la sua residenza in un grattacielo.[2] L'anno successivo è protagonista del film di Brian Robbins Una bugia di troppo, girato quasi interamente nel 2008; la pellicola è un fallimento sia di critica sia di pubblico, e in diversi paesi esce direct-to-video. Dopo quattro anni di assenza, Murphy torna sugli schermi come co-protagonista del film di Bruce Beresford Mr. Church insieme a Britt Robertson.[3]

Vita privataModifica

 
La stella di Eddie Murphy sulla Hollywood Walk of Fame

Fratello minore dell'attore Charlie Murphy, morto di leucemia a 57 anni il 12 aprile 2017, Eddie Murphy è membro della Massoneria (Hollywood Lodge No. 542).[4][5]

Prima del matrimonio con Nicole Mitchell, Murphy ha avuto due figli: Eric (1989) nato dalla relazione con Paulette McNeely, e Christian (1990), concepito con la responsabile dei casting Tamara Hood. Ha anche avuto una relazione con la cantante Whitney Houston.

Nel 1988 ha conosciuto la modella Nicole Mitchell che ha sposato il 18 marzo del 1993 da cui ha avuto cinque figli: Bria Liana (1989), Miles (1992), Shayne Audra (1994), Zola Ivy (1999) e Bella Zahra (2002). Nel 2005 la Mitchell chiese il divorzio ottenendolo nell'aprile del 2006.

Dopo il divorzio dalla Mitchell, frequenta la cantante Melanie Brown, dalla quale nasce Angel, come confermato da un test del DNA chiesto dalla donna[6]. Nell'estate 2007 riconosce la figlia, dopo che Mel B lo aveva citato in giudizio[7].

Il 1º gennaio 2008 sposa la donna d'affari Tracey Edmonds con una cerimonia privata al largo di Bora Bora, decidendo di non far riconoscere il matrimonio negli Stati Uniti, ottenendo così di fatto la separazione. Dal 2012 è compagno della modella Paige Butcher, da cui ha avuto una figlia (la nona), Izzy Oona, nata il 2 maggio 2016, e il decimo figlio, Max Charles, nato il 30 novembre 2018.

Casi mediaticiModifica

Nel 2010, in occasione dell'entrata in vigore negli Stati Uniti di nuove normative inerenti i mercati finanziari, il presidente della Commodity Futures Trading Commission, Gary Gensler, ha colloquialmente ribattezzato «Eddie Murphy Rule» l'insieme della direttive a contrasto dell'insider trading, traendo ispirazione dalla trama di uno dei più noti titoli di Murphy, Una poltrona per due del 1983.[8]

FilmografiaModifica

AttoreModifica

DoppiatoreModifica

Apparizioni televisiveModifica

Doppiatori italianiModifica

Fino al 2009, con il film Immagina che, Eddie Murphy fu doppiato esclusivamente da Tonino Accolla. In seguito l'attore è stato doppiato da:

Da doppiatore è stato sostituito da Nanni Baldini nella saga di Shrek e da Enrico Papi in Mulan.

RiconoscimentiModifica

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

Album dal vivoModifica

RaccolteModifica

NoteModifica

  1. ^ Eddie Murphy | American actor and comedian, in Encyclopedia Britannica. URL consultato il 28 dicembre 2016.
  2. ^ 'Tower Heist' continues filming at Trump International Hotel & Tower, On Location Vacations. URL consultato l'8 marzo 2015.
  3. ^ Mr. Church, su Tribeca Film Festival. URL consultato il 21 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2016).
  4. ^ Eddie Murphy, List of Famous Freemasons, navesinklodge9.org. URL consultato il 24 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2013).
  5. ^ Wisdom Lodge List of Famous Freemasons, Wisdom Lodge #202 Pasadena, CA. URL consultato il 23 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2013).
  6. ^ Il 22 giugno 2007 i legali di Mel B annunciano sul giornale People che i risultati del test del DNA hanno confermato la paternità di Murphy
  7. ^ Eddy Murphy riconosce figlia Mel B, TG Com, 4 agosto 2007. URL consultato l'11 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2009).
  8. ^ (EN) Matt Phillips, First the Volcker Rule, Now the Eddie Murphy Rule!, su blogs.wsj.com, 4 marzo 2010.
  9. ^ New Music: Eddie Murphy Feat. Snoop Lion ‘Red Light’ | Vibe, su vibe.com, 12 gennaio 2015. URL consultato il 13 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2015).
  10. ^ (EN) Brian Hiatt, Exclusive: Eddie Murphy on His Return to Music, in Rolling Stone, 9 settembre 2013. URL consultato il 13 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85574224 · ISNI (EN0000 0001 1476 6355 · LCCN (ENn84151471 · GND (DE118928554 · BNF (FRcb13935855f (data) · NLA (EN35809738 · WorldCat Identities (ENn84-151471