Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il servizio australiano di aeroambulanza, vedi Royal Flying Doctor Service.
Il medico volante
Farsa in un atto unico
Moliere.jpg
Ritratto di Molière
AutoreMolière
Titolo originaleLe Médecin volant
Lingua originaleFrancese
Generefarsa
Composto nel1645
Pubblicato nel1819
Prima assoluta1659
Personaggi
  • Valerio, innamorato di Lucilla
  • Sabina, cugina di Lucilla
  • Sganarello, servo di Valerio
  • Gorgibus, padre di Lucilla
  • Gros-René, servo di Gorgibus
  • Lucilla, figlia di Gorgibus
  • Un avvocato
 

Il medico volante (Le Médecin volant) è una farsa in prosa in un atto unico scritta nel 1645 e messa in scena da Molière nel 1659. Considerata a lungo come di dubbia attribuzione, dal XIX secolo viene inclusa definitivamente tra le opere di Molière.

TramaModifica

Gorgibus è un vecchio avaro legato a sua figlia Lucilla, che considera patrimonio personale. Il giovane Valerio è innamorato di lei, ma il padre geloso non vuole e ostacola il matrimonio. Valerio allora chiede al servo Sganarello di aiutarlo e lui decide di fingersi medico e di organizzare un imbroglio con Valerio e Lucilla. Lei deve fingersi malata, e farsi visitare dal medico falso che le consiglierá un viaggio da sola per curarsi.

Gorgibus accetta ma poi scopre Sganarello che da solo parla del suo travestimento e furioso va in cerca dei due innamorati.

Altri progettiModifica

  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro