Ildebrandino Conti

vescovo cattolico italiano
Ildebrandino Conti
vescovo della Chiesa cattolica
Vescovi Padova - Ildebrandino Conti e Giovanni Orsini - Palazzo vescovile - Padova.jpg
Bartolomeo Montagna, Ritratti del vescovo Ildebrandino Conti e del vescovo Giovanni Orsini, Palazzo Vescovile, Padova
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Padova (1319-1352)
 
Natoa Roma
Nominato vescovo27 giugno 1319 da papa Giovanni XXII
Consacrato vescovo28 giugno 1321 dal cardinale Raynaud de La Porte
Deceduto2 novembre 1352 a Padova
 

Ildebrandino Conti (Roma, ... – Padova, 2 novembre 1352) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Ildebrandino Conti nasce a Roma da una nobile famiglia. Dal 1310 è presente ad Avignone, dove il 29 novembre papa Clemente V lo nominò canonico della basilica papale.

Nel 1319 viene nominato vescovo di Padova da Papa Giovanni XXII, ma fin dal principio e sino al 1332 lascia l'amministrazione della diocesi ad un suo vicario perché impegnato in attività politiche presso la corte papale di Avignone. Torna a Padova nel 1333 e vi rimane fino al 1342 quando torna ad Avignone. Durante la sua permanenza nella città francese, il 17 gennaio 1339, nomina suo esecutore testamentario Giovanni Fantini. Nel 1347 ritorna nella città patavina. Nel 1349 riceve Francesco Petrarca e tra i due nasce una profonda amicizia. Muore a Padova il 2 novembre 1352.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN260773912 · ISNI (EN0000 0003 8116 3663 · BAV (EN495/329817 · WorldCat Identities (ENviaf-260773912
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie