Impianto d'aspirazione

ventilatori
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando i motori termici, vedi Impianto d'alimentazione.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Aspiratore" rimanda qui. Se stai cercando il macchinario usato in ambito medico, vedi Aspiratore (medicina).

Con impianto d'aspirazione s'intende un'apparecchiatura o un impianto composto da condotti e alimentato da uno o più ventilatori che aspira gas o altri elementi, in modo da poter garantire un efficace ricambio di aria in locali chiusi.

Un aspiratore elicoidale moderno a parete per il bagno

L'aspiratore in generaleModifica

L'aspiratore è una ventola, mossa da un motore, per il trasporto d'aria da un ambiente verso un altro. Abitualmente viene utilizzato negli ambienti per esercitare un ricambio d'aria (ad esempio la modifica della temperatura-umidità o anche l'eliminazione dei cattivi odori). Può avere diverse installazioni: sui muri, sui vetri delle finestre e così via.

Tipi di aspiratoreModifica

ElettriciModifica

 
Un aspiratore da soffitto di concezione antiquata NuTone

Esistono vari tipi di aspiratore:

Per le pulizie esistono tre tipi di aspiratore:

In campo medico esistono due tipi di aspiratore:

EoliciModifica

In quelli eolici l'elica viene azionata per effetto del vento:

I condotti di aspirazioneModifica

Questi condotti che discendono dal soffitto vengono generalmente posizionati negli ambienti di lavoro. Vengono collocati o utilizzati in quei casi dove ci siano generazioni di gas o altri odori che potrebbero creare problemi alla salute umana velocizzando così un ricambio d'aria e migliorando le condizioni di vita e quelle lavorative.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria