Apri il menu principale

In caduta libera

album de I Gatti di Vicolo Miracoli del 1975
In caduta libera
ArtistaI Gatti di Vicolo Miracoli
Tipo albumStudio
Pubblicazionedicembre 1975
Durata34:54
Dischi1
Tracce11
GenerePop
Cabaret
EtichettaCBS
ProduttoreArturo Zitelli, Achille Manzotti
ArrangiamentiRenato Angiolini
FormatiLP
I Gatti di Vicolo Miracoli - cronologia
Singoli

In caduta libera è un album de I Gatti di Vicolo Miracoli, pubblicato nel 1975 da CBS.

Indice

Il discoModifica

L'album è il primo inciso dalla formazione a quattro che contempla Jerry Calà, Nini Salerno, Franco Oppini, Umberto Smaila, dopo la fuoriuscita di Gianandrea Gazzola e Spray Mallaby. Nell'album appaiono tuttavia ancora nuove tracce scritte da Smaila assieme a Gazzola, unitamente ad altre composte da Smaila e Salerno - che inizia a comparire come autore da questo album in poi - o Arturo Corso e una canzone composta assieme a Franco Califano. Il brano Quanto vale un uomo, qui accreditato a Nini Salerno e Umberto Smaila, è in realtà il brano 2 Milioni di marchi, già pubblicato nel precedente LP I Gatti di Vicolo Miracoli, dove però veniva accreditato a Gazzola e Smaila.

L'album è stato prodotto da Arturo Zitelli e Achille Manzotti, gli arrangiamenti e la direzione d'orchestra sono di Renato Angiolini, mentre le note di copertina sono state scritte da Maurizio Costanzo.

Il disco, pubblicato da CBS nel 1975 con numero di catalogo 69233, è stato ristampato in edizione economica da Record Bazaar nel 1978 con numero di catalogo RB 190.

Nel 1977 il brano In caduta libera è stato pubblicato come retro del singolo Una città, sigla della trasmissione televisiva Gioco città, che li vedeva ospiti.

CriticaModifica

«[...] Non vorrei apparire presuntuoso, ma che fossero bravi me ne ero accorto molto tempo fa, quando li avevo casualmente ascoltati mentre ripassavano per proprio divertimento una canzone popolare. Da allora, nel loro repertorio e nella maniera di interpretarlo, sono successe cose importanti: sono diventati più grintosi, quindi più efficaci, e sono andati a colmare quello spazio più latitante della musica leggera, la satira. [...]»

(Maurizio Costanzo[1])

TracceModifica

Lato A
  1. Quanto vale un uomo – 3:08 (Nini Salerno, Umberto Smaila)
  2. Buona terra (Le stagioni in campagna) – 3:44 (Nini Salerno, Umberto Smaila)
  3. Uomini, bambini, angeli – 2:23 (Arturo Corso, Umberto Smaila)
  4. La leggenda della donna – 2:59 (Arturo Corso, Umberto Smaila)
  5. Padroni di noi stessi – 2:33 (Arturo Corso, Umberto Smaila)
  6. Dedicata al Veneto – 2:51 (Gianandrea Gazzola, Umberto Smaila)
Lato B
  1. Un amico in più – 3:50 (Franco Califano, Umberto Smaila)
  2. Quando nuovi occhi – 3:23 (Gianandrea Gazzola, Umberto Smaila)
  3. In caduta libera – 2:48 (Arturo Corso, Umberto Smaila)
  4. Vittoria! – 2:49 (Nini Salerno, Umberto Smaila)
  5. È il momento di pensare – 4:26 (Nini Salerno, Umberto Smaila)

FormazioneModifica

EdizioniModifica

  • 1975 - In caduta libera (CBS, 69233, LP)
  • 1978 - In caduta libera (Record Bazaar, RB 190, LP)

NoteModifica

  1. ^ Maurizio Costanzo. Note di copertina di In caduta libera, I Gatti di Vicolo Miracoli, CBS Messaggerie Musicali, 69233, LP (x1), 1975.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica