Ipermestra (Mercadante)

opera di Saverio Mercadante (1825)

Ipermestra è un'opera in due atti di Saverio Mercadante, su libretto di Luigi Ricciuti. La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro San Carlo di Napoli il 29 dicembre 1825.[1] L'opera «più che piacere alla generalità, ottenne solo l'approvazione degli intendenti dell'arte».[2]

Ipermestra
Lingua originaleitaliano
Generedramma tragico per musica
MusicaSaverio Mercadante
LibrettoLuigi Ricciuti
(libretto online)
Fonti letterarieEschilo
Attidue
Prima rappr.29 dicembre 1825
TeatroTeatro San Carlo di Napoli
Personaggi
  • Danao. re d'Argo (baritono)
  • Ipermestra. sua figlia (soprano)
  • Linceo, figlio di Egitto ed amante d'Ipermestra (tenore)
  • Argia, amica d'Ipermestra (soprano)
  • Ipparco, ufiziale di Danao (tenore)
  • Sacerdote di Febo (basso)
  • Sacerdote del tempio dell'Eumenidi (basso)
  • Coro delle figlie di Danao, de' fratelli di Linceo, di damigelle, di guerrieri, de' seguaci di Linceo, di sacerdoti; comparse: ufiziali, soldati, popolo

Gli interpreti della prima rappresentazione furono:[1][3][4]

Personaggio Interprete
Danao Luigi Lablache
Ipermestra Adelaide Tosi
Linceo Giovanni David
Argia Marietta Riva
Ipparco Gaetano Chizzola
Sacerdote di Febo
Sacerdote del tempio dell'Eumenidi
Michele Benedetti

TramaModifica

La scena è in Argo, e sue vicinanze.

Struttura musicaleModifica

  • Sinfonia

Atto IModifica

  • N. 1 - Introduzione e Cavatina di Danao Salve, o bel dì, che fulgido - Tutto è gioia; è lieta ogn'alma (Coro, Argia, Ipparco, Danao)
  • N. 2 - Coro e Cavatina di Linceo Ecco riede l'invitto Linceo - Domai dal fier nemico (Linceo, Coro)
  • N. 3 - Duetto fra Ipermestra e Danao Tu lo stringi: la mia morte
  • N. 4 - Duetto fra Linceo ed Ipermestra e Finale I Deh! per pietà disgombra - Ecco svanito appieno (Linceo, Ipermestra, Danao, Sacerdote, Coro)

Atto IIModifica

  • N. 5 - Coro Stella più lucida
  • N. 6 - Aria di Danao Seguito è tutto...corrasi (Danao, Coro, Argia, Ipparco)
  • N. 7 - Terzetto fra Ipermestra, Linceo e Danao Vieni, tardasti assai
  • N. 8 - Aria di Linceo Alma bella! fida amante! (Linceo, Coro)
  • N. 9 - Finale II Deh! non cercar vendetta! - In tanto duol mi vedi - Deh! richiama i sensi tuoi (Ipermestra, Danao, Coro, Linceo, Ipparco, Argia, Sacerdote)

NoteModifica

  1. ^ a b almanacco di amadeusonline (consultato il 19 aprile 2012)
  2. ^ Francesco Florimo, Saverio Mercadante, in Cenno storico sulla scuola musicale di Napoli. Volume I, Napoli, Tipografia di Lorenzo Rocco, 1869, pagg. 640-667
  3. ^ Elenco dalla scheda del libretto sul sito Libretti d'Opera dell'Università di Padova (consultato il 10 marzo 2012)
  4. ^ Dal libretto per la prima rappresentazione
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica