Soprano

registro vocale, chiave musicale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Soprano (disambigua).

In musica, il termine soprano indica sia la chiave musicale omonima, detta anche chiave di do, sia la più acuta delle voci (e il/la cantante che la possiede), sia un registro che può essere vocale o strumentale (ad esempio sassofono soprano).

Estensione delle voci
e relative ottave





L'etimologia della parola deriva dal latino superius (più alto), e denotava una pars più alta rispetto a una o più di un componimento polifonico vocale o strumentale.

L'accezione più comune del termine fa riferimento ai cantanti soprano. Questi possono essere sia uomini sia donne, anche se le seconde sono oggi di gran lunga numericamente prevalenti, e sia adulti sia bambini (detti anche voci bianche). In passato, cantarono come soprani anche i castrati.

L'estensione del repertorio per soprano (soprattutto nell'opera lirica) è di circa due ottave, dal do centrale al do sovracuto (do3 – do5), ma può variare ampiamente.

Si possono segnalare le seguenti classificazioni che, si ricorda, si applicano sia a cantanti di sesso maschile che femminile e che non indicano l'effettiva estensione vocale posseduta dall'esecutore, come dimostrano numerosi esempi di cantanti del passato che sostenevano indifferentemente diversi ruoli vocali:

  • Soprano leggero, di coloratura o d'agilità (indicativamente, dal Re centrale al Fa sovracuto, Re3 - Fa5): voce a cui vengono affidati di solito repertori virtuosistici, che richiedono una voce leggera, agile.
  • Soprano lirico (dal Do centrale al Mi bemolle sovracuto, Do3 - Mi5); esegue parti solitamente cantabili ed espressive.
  • Soprano drammatico (dal La grave al Mi bemolle sovracuto, La2 - Mi5); voce spesso utilizzata, nel melodramma, per ruoli forti e drammatici.

Varianti di sopranoModifica

Nel corso dell'evoluzione del melodramma, la mescolanza di questi tipi e l'affermarsi di nuove tendenze ha dato luogo a ulteriori sottocategorie:

Esempi di ruoli per sopranoModifica

Alla voce di soprano, come a quella di tenore, sono tradizionalmente affidati i ruoli da protagonista.

Nel repertorio dei secoli XVII-XVIII alcuni celebri soprani sono:

Di seguito sono riportati alcuni tra i ruoli più celebri per soprano nell'opera lirica.

Soprano leggeroModifica

Soprano liricoModifica

Soprano drammaticoModifica

Chiave musicaleModifica

La chiave di soprano è la chiave di do collocata sulla prima linea inferiore del pentagramma.

Strumenti musicaliModifica

In una famiglia strumentale, il termine distingue il tipo la cui estensione è acuta (ad es. sassofono soprano).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4392005-6 · BNE (ESXX556832 (data)
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica