Apri il menu principale

L'ittiocentauro (dal greco ἰχθύς, pesce, e κένταυρος, centauro) è una creatura immaginaria con busto umano, zampe anteriori da cavallo e coda di pesce. Gli ittiocentauri sono "molto usati nell'iconografia, ma assenti nella mitologia"[1]. Sono spesso raffigurati come cavalcature delle ninfe. I due ittiocentauri più famosi sono Aphros (personificazione della schiuma del mare) e Bythos (personificazione della profondità del mare).

NoteModifica

  1. ^ Massimo Izzi, Il dizionario illustrato dei mostri, Roma : Gremese, 1989, p.177.

Altri progettiModifica

  Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia