Jacob Franquart

pittore e incisore fiammingo
Incisione del 1648 di Jacob Franquart realizzata da Wenceslas Hollar
Funerale di Alberto d'Austria
Corteo funebre del 1621 di Alberto d'Austria. Incisione di Jacob Franquart (1623)
Particolare della tavola araldica presente nell'incisione soprastante di Jacob Franquart

Jacob Franquart (1582 o 1583 – Bruxelles, 6 gennaio 1651) è stato un pittore, incisore e architetto fiammingo. Viene talvolta citato come Francquart, Franckaert, Francquaert, Jacques Franquart e Francuart.

BiografiaModifica

Nacque ad Anversa o a Bruxelles nel 1582 o nel 1583. Nel 1620 progettò Temple des Augustins che esistette in Place de Broukere a Bruxelles dall'epoca della sua costruzione (1642) alla sua demolizione nel 1893. La facciata dell'edificio ora fa parte della Chiesa della Santissima Trinità su Parvis de la Trinité a Bruxelles.

Franquart è famoso anche per la sua incisione del corte funebre del 1621 in occasione della morte dell'arciduca Alberto d'Asburgo (tavola n. 61).[1] L'opera venne pubblicata a Bruxelles ma considerata come una delle opere eminenti dell'età d'oro di Anversa di incisione su rame. La maggior parte del testo fu scritta dallo scrittore e storico belga Erycius Puteanus (Venlo, 1574 - Leuven 1646), pubblicata precedentemente in un libro intitolato "Phoenix Principum ..." (Lovanio, 1622). L'incisione contiene una tavola araldica in tintura che è il primo sistema di tratteggio in araldica dopo Zangrius. Secondo alcuni autori diede ispirazione al successivo sistema di tratteggio di de la Colombière.

La sua piccola tavola è presente sull'incisione su rame n. 47 del suo lavoro intitolato Pompa funebris Alberti Pii Austriaci.. Le straordinarie incisioni del libro presentano il corteo funebre del 1621 a mezzo di 64 tavole. Si vedono più di 700 persone con le bandiere dei loro paesi. L'incisione della processione funebre è lunga quasi 1 metro.

Franquart ebbe come allieva sua nipote Anna Francisca de Bruyns.[2] Morì e venne tumulato a Bruxelles.

NoteModifica

  1. ^ Jacob Francquart and Erycius Puteanus: Pompa* fvnebris* optimi potentissimiq[ue] principis* Alberti pii,* Archiducis Austriae, ducis Burg[undiae], Bra[bantiae] &c.* Veris imaginibus expressa a Jacobo Francqvart Archit: Reg[io]* Eivsdem principis morientis vita,* Scriptore E[rycio] Pvteano, Consil[iario] Et Historiogr[apho] Reg[io]. Brvxelliae : (Jan Mommaert), 1623, colophon: Louvain, Henrick Haestens]
    Seconda edizione che contiene l'incisione di cui sopra: Jacques Francquart: Pompe funèbre du très-pieux et très-puissant prince Albert, Archiduc d'Autriche, duc de Bourgogne, de Brabant, &c. Bruxelles, 1729
  2. ^ Anna Francisca de Bruyns in the RKD

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8262757 · ISNI (EN0000 0001 0548 0945 · Europeana agent/base/9226 · LCCN (ENnr99037646 · GND (DE122188667 · BNF (FRcb13738568b (data) · BNE (ESXX896903 (data) · ULAN (EN500032187 · BAV ADV10197829 · CERL cnp00450869 · WorldCat Identities (ENnr99-037646