John Michael Wallace-Hadrill

storico britannico

John Michael Wallace-Hadrill (Bromsgrove, 29 settembre 19163 novembre 1985) è stato uno storico britannico, noto per i suoi studi sull'età merovingia.

È il fratello di Andrew Wallace-Hadrill, storico dell'età romana, e di D.S. Wallace-Hadrill, esperto di storia ecclesiastica.[1]

BiografiaModifica

Figlio di un professore della scuola di Bromsgrove[2], una delle più antiche del Regno Unito, risalente al XVI secolo, nel 1955 fu nominato docente di storia medievale all'Università di Manchester. Sei anni più tardi, divenne ricercatore del Merton College all'Università di Oxford, occupando anche la posizione di vice-custode del collegio fino al 1974.[3]

Dal '74 all''83 fu professore di storia moderna all'Università di Oxford nella cattedra intitolata in onore di Henry Chichele (1364-1443), l'arcivescovo di Canterbury che fondò l'All Souls College, del quale Wallace-Haldrill fu membro fino al 1985.
Di religione anglicana, fu eletto membro corrispondente della Medieval Academy of America.

OpereModifica

  • The Barbarian West, 400–1000 (1952).
  • The Fourth Book of the Chronicle of Fredegar with Its Continuations (1960).
  • The Long-haired Kings (London, 1962).
  • Early Germanic Kingship in England and the Continent (Oxford, 1971).
  • Early Medieval history (1976).
  • The Frankish Church (1983).
  • Ideal and reality in Frankish and Anglo-Saxon society: studies presented to J.M. Wallace-Hadrill (1983).
  • Bede's Ecclesiastical History of the English People: A Historical Commentary (Oxford, 1988).

Premi e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Wallace-Hadrill, D.S. (1982). Christian Antioch: a Study of early Christian thought in the East. London: Cambridge University Press. "Forward", p. vii, ISBN 0521234255.
  2. ^ P.J. Marshall (a cura di), John Michael Wallace-Hadrill, in Proceedings of the British Academy, vol. 124, Biographical Memoirs of Fellows III, 2005.
  3. ^ Karl Leyser, John Michael Wallace-Hadrill, (1916-85), in The English Historical Review, vol. 101, n. 400, Oxford University Press, July 1986, pp. 561–563, JSTOR 571476.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN214594242 · ISNI (EN0000 0001 0877 6901 · BAV 495/97734 · LCCN (ENn50081846 · GND (DE133874141 · BNE (ESXX965125 (data) · BNF (FRcb11887861f (data) · J9U (ENHE987007279065405171 · CONOR.SI (SL71971939 · WorldCat Identities (ENlccn-n50081846