Jorge Ben è il sesto album in studio del cantautore brasiliano Jorge Ben. È stato pubblicato nel novembre 1969 dalla Philips Records.

Jorge Ben
album in studio
ArtistaJorge Ben
Pubblicazionenovembre 1969
Durata38:35
Dischi1
Tracce11
GenereSamba rock
Tropicalismo
Musica psichedelica
Soul
EtichettaPhilips Records
Jorge Ben - cronologia
Album successivo
(1970)
Recensioni professionali
RecensioneGiudizio
AllMusic[1]
Tom Hull – on the Web[2]A–

Descrizione modifica

Ben registrò l'album insieme al produttore Manoel Barenbein, al gruppo musicale Trio Mocotó e a una sezione orchestrale arrangiata da José Briamonte e Rogério Duprat. I testi e la musica furono scritti da Ben durante i suoi anni precedenti, nei quali egli si esibì come solista e sviluppò un suo personale stile musicale basato sulla samba. A livello musicale, l'album incorpora influenze provenienti dalla musica psichedelica e dal soul, mentre i testi dei brani trattano della vita di tutti i giorni, di storie d'amore con donne e dell'identità afro-brasiliana. Anche l'iconica copertina dell'album, realizzata da Guido Alberi, esibisce influenze psichedeliche e attinge a simboli della cultura brasiliana contemporanea.

Jorge Ben fu per l'autore un ritorno al successo commerciale, ospitando numerose canzoni di successo, tra cui due delle registrazioni più famose di Ben, ovvero Que Pena e País Tropical. Da allora i critici hanno sempre associato l'album al samba rock brasiliano e ai movimenti musicali noti come Tropicália.

Tracce modifica

Tutti i brani contenuti nel disco sono stati scritti da Jorge Ben.[3]

Lato A modifica

  1. Crioula – 3:30
  2. Domingas – 3:35
  3. Cadê Teresa – 3:26
  4. Barbarella – 3:19
  5. País Tropical – 4:16

Lato B modifica

  1. Take It Easy My Brother Charles – 2:36
  2. Descobri que Eu Sou um Anjo – 4:05
  3. Bebete Vãobora – 2:38
  4. Quem Foi que Roubou a Sopeira de Porcelana Chinesa que a Vovó Ganhou da Baronesa? – 3:10
  5. Que Pena – 3:05
  6. Charles Anjo 45 – 4:55

Formazione[3] modifica

  • Jorge Ben – chitarra, voce
  • José Briamonte – arrangiamenti (lato uno: tracce 1, 2, 3, 5; lato due: tracce 1, 3, 4, 5, 6)
  • Rogério Duprat – arrangiamenti (lato uno: traccia 4; lato due: traccia 2)
  • Trio Mocotóperformance in primo piano[1]

Note modifica

  1. ^ a b (EN) Thom Jurek, Jorge Ben, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 3 novembre 2021.
  2. ^ (EN) Tom Hull, Music Week, su Tom Hull – on the Web, 3 maggio 2021. URL consultato il 3 novembre 2021.
  3. ^ a b Note di copertina di Jorge Ben, Jorge Ben, Philips Records, R765.100L, LP, 1969.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica