Journal of the American Medical Association

rivista scientifica peer-reviewed
Journal of the American Medical Association
StatoStati Uniti Stati Uniti
Linguainglese
Periodicità48 pubblicazioni all'anno
Genererivista scientifica
Fondazione1883
EditoreAmerican Medical Association
ISSN0098-7484 (WC · ACNP) e 1538-3598 (WC · ACNP)
Sito webjamanetwork.com/journals/jama
 

Il Journal of the American Medical Association (JAMA) è una rivista scientifica peer-reviewed di ambito medico pubblicata dalla American Medical Association.

La rivista viene pubblicata a partire dal 1883, ed è ritenuta tra le più autorevoli del settore[1][2].

StoriaModifica

Il periodico venne pubblicato per la prima volta nel 1883 dal medico Nathan Davis, fondatore della American Medical Association[3]. Nel 1960 la rivista viene rinominata JAMA - the Journal of the American Medical Association[4].

InfluenzaModifica

Secondo la Journal Citation Reports JAMA nel 2019 aveva un impact factor pari a 45,540, che poneva la rivista al terzo posto dopo il New England Journal of Medicine e Lancet nella categoria "medicina generale e interna"[5].

JAMA NetworkModifica

Il JAMA Network è il network editoriale creato dall'AMA a partire dal JAMA, comprendente 12 periodici che trattano diverse specialità mediche e biomediche[6]:

  • JAMA
  • JAMA Network Open
  • JAMA Cardiology
  • JAMA Dermatology
  • JAMA Internal Medicine
  • JAMA Neurology
  • JAMA Oncology
  • JAMA Ophthalmology
  • JAMA Otolaryngology
  • JAMA Pediatrics
  • JAMA Psychiatry
  • JAMA Surgery

Jama Network OpenModifica

JAMA Network Open è un mensile online peer-reviewed open access creato nel 2018 come parte del JAMA Network: similmente agli altri periodici del gruppo si occupa di pubblicare ricerche in ambito biomedico e sanitario, con licenza open access: i paper accettati per la pubblicazione richiedono il pagamento di una article processing charge di tremila dollari[7]. Il report 2019 della JCR, il primo in cui è comparsa la rivista, ha assegnato un impact factor di 5,032, ponendola al diciannovesimo posto nella classifica delle riviste del settore "medicina generale e interna", e al quarto tra le riviste puramente open access della stessa categoria[5].

NoteModifica

  1. ^ Deciding Whether a Source is Reliable, su www.cdc.gov. URL consultato il 7 febbraio 2021.
  2. ^ Dustin A Jacobson, Kunal Bhanot e Blake Yarascavitch, Levels of evidence: a comparison between top medical journals and general pediatric journals, in BMC Pediatrics, vol. 15, 12 febbraio 2015, DOI:10.1186/s12887-015-0324-9. URL consultato il 7 febbraio 2021.
  3. ^ (EN) AMA history, su American Medical Association. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  4. ^ JAMA: the journal of the American Medical Association, American Medical Association, 1960, OCLC ocm01124917. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  5. ^ a b (EN) Linda Ostlundh, LibGuides: E- journals: JCR and Scopus highest ranked medical journals in 2019, su nml-uaeu.libguides.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  6. ^ (EN) JAMA Network™, su American Medical Association. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  7. ^ For Authors | JAMA Network Open | JAMA Network, su jamanetwork.com. URL consultato l'8 febbraio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN303535124 · LCCN (ENn2013182200 · WorldCat Identities (ENlccn-n2013182200