Juan de Juni

scultore francese

Juan de Juni (Joigny, 1506Valladolid, 10 aprile 1577) è stato uno scultore francese naturalizzato spagnolo, attivo a Valladolid, tra i protagonisti della scultura del Rinascimento spagnolo.[1]

Deposizione di Cristo

Biografia modifica

 
La Pietà di Medina del Campo

Juni arrivò in Spagna nel 1532 dopo aver soggiornato in Italia per studiare e perfezionarsi. Elementi artistici toscani, romani e lombardi, assieme alle influenze di Claus Sluter, caratterizzarono, infatti, le sue opere.[2] La Deposizione di Cristo esposto nell Museo nazionale di scultura di Valladolid, e considerata il suo capolavoro. Si tratta di un'opera composta da sette figure in legno policromo. L'opera trasmette la sensazione di tragedia, le emozioni e i sentimenti dei personaggi.

Altre opere modifica

Altre opere sono il retablo della cattedrale di Valladolid, la Deposizione nel sepolcro (Cattedrale di Segovia), Maria Addolorata (Chiesa della Madonna Addolorata, Valladolid).

Note modifica

  1. ^ Union List of Artist Names Results List (Getty Research), su www.getty.edu. URL consultato il 28 aprile 2024.
  2. ^ Le Muse, vol. 6, Novara, De Agostini, 1965, p. 214.

Bibliografia modifica

  • (ES) Juan José Martín González, Juan de Juni. Vida y obra, Madrid, Patronato Nacional de Museos, 1974.

Altri progetti modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN77767017 · ISNI (EN0000 0001 0457 3891 · BAV 495/32918 · CERL cnp01274686 · Europeana agent/base/16567 · ULAN (EN500018020 · LCCN (ENn85277207 · GND (DE142636460 · BNE (ESXX832934 (data) · BNF (FRcb149793132 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-77767017