Koi Ikeno

fumettista e illustratrice giapponese

Koi Ikeno (in giapponese 池野 恋; Hanamaki, 16 aprile 1959) è una fumettista e illustratrice giapponese.

In Italia è conosciuta per la trasposizione anime del suo manga più longevo Batticuore notturno - Ransie la strega.

BiografiaModifica

La sua aspirazione fu di diventare mangaka già dalla gioventù se pur ostacolata dalla sua famiglia di origine[1], diventa professionista in seguito alla pubblicazione della su prima opera, la storia breve "Happy end Monogatari" nel 1979. Il suo stile si differenzia dalle più famose autrici degli anni 80 per una maggiore vivacità dei temi trattati e la sua arte grafica è riconoscibile da un uso sapiente del chiaroscuro.[2] Comincia a disegnare in questi anni Tokimeki Tonight (Batticuore notturno)[3], la cui trasposizione animata arriva anche in Italia riscuotendo un buon successo[4]. Negli anni 90 modifica la tipologia delle sue storie verso la corrente majokko con il manga Ririka, SOS! a cui segue la trasposizione animata.

OpereModifica

Manga[5]Modifica

  1. 1979: Happy end Monogatari
  2. 1980: Chotto Otogibanashi
  3. 1981: Mechanko Kyōshitsu
  4. 1982-94: Batticuore notturno - Ransie la strega - pubblicato in Italia da Star Comics.
  5. 1991: Heroine ni Naritai
  6. 1995-96: Ririka, SOS!
  7. 1996-98: Oshiete Nanoka
  8. 1998-99: Usotsuki na Season
  9. 2001: Misty Boy
  10. 2002-09: Batticuore a mezzanotte - pubblicato in Italia da Star Comics.
  11. 2010: Frame of it (volume unico, contiene la storia breve Itsumo Tokimeite, collegata all'universo di Tokimeki tonight) - pubblicato in Italia da Star Comics.
  12. 2013: Le situazioni di Shun Makabe: volume extra di Tokimeki Tonight - pubblicato in Italia da Star Comics.
  13. 2014: Wakamurasaki - volume unico
  14. 2015: Tokimeki Tonight - Eto Mori no Kakochi: volume unico, collegato all'universo di Ranze, storia del padre
  15. 2016: Tokimeki Manga Michi: autobiografia della Ikeno
  16. 2018: Tokimeki Tonight - Makabe Fusai no Honeymoon - collegato all'universo di Ranze, in corso in Giappone

NoteModifica

  1. ^ koi ikeno biografia, su shoujo-love.net. URL consultato il 28 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2018).
  2. ^ stile koi ikeno, su shoujo-love.net. URL consultato il 28 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2018).
  3. ^ Koi Ikeno su NekoBonBon, su nekobonbon.com.
  4. ^ The Tokimeki anime seems to have been quite popular in Italy, su tokimeki.medoroa.net. URL consultato il 28 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2018).
  5. ^ Koi Ikeno Opere, su shoujo-love.net. URL consultato il 28 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2018).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN253776240 · ISNI (EN0000 0003 7676 179X · Europeana agent/base/134932 · LCCN (ENno2018107357 · NDL (ENJA00129480 · WorldCat Identities (ENlccn-no2018107357