Kono (personaggio)

personaggio immaginario nell'universo DC Comics
Kono
Lingua orig.Inglese
Alter egoBrita An'nan
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.dicembre 1989
1ª app. inLegione dei Super Eroi (vol. 4) n. 2
SessoFemmina
Luogo di nascitaSklar
PoteriPuò spostare la massa nel tempo, e quindi renderli più o meno densi

Kono è un personaggio immaginario nell'Universo DC. Divenne membro della Legione dei Super-Eroi nel XXX secolo, durante la "Five Year Gap".

Biografia del personaggioModifica

Brita An'nan è una nativa del pianeta Sklar, una società matriarcale dove la pirateria tecnologica è comune. Sua madre, una pirata, salvò la vita della madre di Mysa Nal. In cambio, a Brita fu donato il potere di spostare la materia nel tempo, rendendola quindi più o meno densa. Quando Brita compì cinque anni, lei e sua madre furono attaccati da un gruppo di Khundiani. Brita rese intangibile i vestiti di uno dei guerrieri Khundiani, imbarazzando l'intero gruppo e facendo di lei una nemica permanente della razza ostile.

Anni dopo, Brita divenne una contrabbandiera sul pianeta quasi privo di regole di nome Rimbor, insieme a Jo Nah, l'ex Ultra Boy. Quando Reep Daggle (Chameleon Boy) e Rokk Krin (Cosmic Boy) riformarono la Legione dei Super-Eroi, Brita si unì a loro, adottando il nome in codice di "Kono". Portò insieme a lei il suo enorme animale domestico felino "Palla di Pelo", inconsapevole che in realtà era Brin Londo, l'ex Timber Wolf (cosa che scoprì successivamente).

Post-Ora ZeroModifica

Nella continuità post-Ora Zero, Kono non si unì alla squadra e rimase un pirata di Sklar, che la Legione però catturò.

Post-Crisi InfinitaModifica

Nessuno di nome Brita An'nan o Kono comparve nella terza versione della Legione. Eppure, gli eventi della miniserie Crisi infinita ricostituirono un'analogia molto vicina alla continuità della Legione pre-Crisi, come visto nella storia "The Lightning Saga" in Justice League of America e Justice Society of America, e nella storia "Superman e la Legione dei Supereroi" in Action Comics. Kono si vide brevemente quando multiple versioni della Legione si batterono contro Superboy-Prime, Time Trapper e la Legione dei Supercriminali[1].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Geoff Johns (testi), George Pérez (disegni), Scott Koblish (chine); Final Crisis: Legion of Three Worlds n. 5, DC Comics, settembre 2009.
  Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics