Kungahälla (in norvegese Konghelle, in antico norreno Konungahella) era un insediamento di epoca medievale fondato in epoca vichinga situato nel Bohuslän meridionale, in una località oggi compresa entro i confini del comune di Kungälv, nella contea di Västra Götaland, in Svezia. È noto soprattutto perché ospitò l'antica fortificazione di Ragnhildsholmen (Borgen på Ragnhildsholmen).[1] Durante il regno di Sigurd I di Norvegia, quando la località faceva parte dei suoi domini, vi fu realizzata una chiesa, dove venne conservato un frammento della Vera Croce.[2]

Kungahälla
Ragnhildsholmen
Civiltàvichinga
Localizzazione
StatoBandiera della Svezia Svezia
ComuneKungälv
Amministrazione
Visitabile
Mappa di localizzazione
Map
Rovine del castello di Ragnhildsholmen presso Kungahälla
Il professore di archeologia dell'Università di Göteborg Tove Hjørungdal al lavoro a Ytterby nel 2009, nel sito in cui si crede fosse sorta Kungahälla
  1. ^ (NO) Konghelle, su Store norske leksikon. URL consultato il 12 maggio 2024.
  2. ^ Dan Jones, Crociati: L'epica storia delle guerre per la Terra Santa, Hoepli Editore, 2022, p. 135, ISBN 978-88-36-00439-3.

Altri progetti

modifica
  •   Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Kungahälla