Apri il menu principale
La Jura
Lingua originaleitaliano
MusicaGavino Gabriel
LibrettoGavino Gabriel
Atticinque (denominati "parti")
Epoca di composizione1928
Prima rappr.1928
TeatroCagliari, Politeama Regina Margherita
Personaggi
  • Cicciottu Jacòni (tenore)
  • Gjompàulu Filianu (basso)
  • Anna (mezzosoprano)
  • Matalèna (mezzosoprano)
  • Pasca Ucchjtta (soprano)
  • Anghilesa Furitta (mezzosoprano)
  • Battista Burédda (baritono)
  • Diécu Fascióla (tenore)
  • Ciccittu Frési (baritono)

La Jura è un'opera lirica scritta da Gavino Gabriel intorno al 1913 lo stesso anno e quello successivo la presentò al teatro Filangieri di Torino ed al Lyceum di Milano[1]. Nel 1928 fu rappresentata a Cagliari ed il 23 aprile 1958 fu rappresentata al Teatro San Carlo a Napoli.

Indice

Struttura dell'operaModifica

Quadro I - La festa della Madonna del RimedioModifica

  • Preludio
  • E cci salvia da l'arrori (Coro)
  • Chi corro la lombata? (Burédda, Jaconi, Coro)
  • Al torrone! Al torrone! (Coro)
  • Egli ti vuole parlare. (Anghilesa, Anna, Tre voci interne)

Quadro II - Le conche della Madonna del RimedioModifica

  • Qui verranno. (Pasca)
  • Sorella mia, tu sai come l'ira del padre è disfrenata (Anna, Matalena, Jaconi)
  • La invochi tu qui? (Gjompàulu, Anna, Jaconi)
  • O inferno!... Infinito mare di sangue (Jaconi)
  • L'avrai. Hai le medaglie? (Giompàulu, Jaconi, Anna)
  • Cca mmi lla dìa dì (Coro)

Quadro III - La fontanaModifica

  • Un anno!... Un sogno d'un àttimo! (Jaconi)
  • Cerco e cerco ancora (Pasca)
  • In te s'inserra Il demonio? (Jaconi, Pasca)
  • Palchì nno ttòrri (Una voce di pastore)
  • Giuramento! (Jaconi)
  • Bevenuto, Jaconi. (Burédda, Jaconi, Fasciola, Coro)
  • O sogno divino che duri nel core! (Jaconi)
  • Luna, cchi dai sprandori (Giompàulu, Jaconi, Anna)

Quadro IV - La pricuntaModifica

  • Febbre sorda ha Matalena (Coro, Anghilesa, Anna)
  • Non temere. (Anna, Gjompàulu, Matalena)
  • Galantuomini, andate alla ventura? (Ciccittu, Fasciola)
  • Hai tu canzoni? (Coro, Ciccittu, Fasciola, Jaconi, Buredda, Anna)
  • Nno vval' amà un cori ch'è fugliatu! (Jaconi, Coro)
  • Vèrgine del Rimèdio (Coro, Matalena, Anghilesa, Jaconi, Buredda, Gjompaulu, Pasca)

Modifica

  • Curaggju, bibbinnadori (Voce di Vendemmiatrice, Anna)
  • Tu m'ai chimata, figliola! (Anghilesa, Anna)
  • Anna. / Tu?! (Jaconi, Anna)

NoteModifica

  1. ^ Augusto Petacchi, Gavino Gabriel, in Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 51 Treccani, 1998