Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lanthanosuchidae
Lanthanosuchus watsoni skull.JPG
Cranio di Lanthanosuchus watsoni
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia?
Sottoclasse Anapsida?
Infraclasse Parareptilia?
Superordine Procolophonomorpha?
Ordine Ankyramorpha?
Superfamiglia Lanthanosuchoidea
Famiglia Lanthanosuchidae

I lantanosuchidi (Lanthanosuchidae) sono una famiglia di rettili estinti, appartenenti agli anapsidi. Vissero esclusivamente nel Permiano superiore (circa 260 milioni di anni fa). I loro resti sono stati rinvenuti solo in Russia.

DescrizioneModifica

Questi animali possedevano uno strano cranio estremamente appiattito, largo e corto. La superficie dorsale del cranio era percorsa da un notevole numero di rilievi e di fossette. Il corpo era piuttosto allungato e anch'esso appiattito, e poteva superare il metro di lunghezza. L'aspetto di questi animali richiamava notevolmente quello dei numerosi anfibi del periodo (temnospondili) che abitavano i fiumi e i laghi di gran parte del mondo.

 
Ricostruzione di Chalcosaurus lukjanovae nel suo ambiente naturale

ClassificazioneModifica

Le affinità dei lantanosuchidi non sono chiare e per lungo tempo gli studiosi hanno dato vita a dibattiti. C'è chi li ha avvicinati ai seymouriamorfi (un gruppo di rettiliomorfi basali) a causa dei numerosi rilievi e delle fossette presenti sul cranio; altri studiosi ritengono che i lantanosuchidi potessero essere imparentati con i diadectomorfi, un altro gruppo di animali dalle caratteristiche intermedie tra gli anfibi e i rettili. Un'ulteriore ipotesi, attualmente la più accreditata, li considera veri e propri rettili arcaici, ascritti al gruppo degli anapsidi; se fosse così, i lantanosuchidi rappresentano uno dei rami più specializzati di questo gruppo. Si suppongono strette parentele con Acleistorhinus, attualmente considerato l'anapside più antico.

PaleobiologiaModifica

È difficile ipotizzare lo stile di vita di questi animali; in passato si riteneva che fossero creature semiacquatiche, poiché generalmente un cranio largo e piatto corrisponde a questo stile di vita. Recenti studi, tuttavia, hanno smentito questa teoria, e i lantanosuchidi potrebbero essere stati altrettanto probabilmente animali compiutamente terrestri.

BibliografiaModifica

  • I. A. Efremov. 1940. Kurze Übersicht über die Formen der Perm- und der Trias-Tetrapoden-Fauna der UdSSR. Zentralblatt für Mineralogie, Geologie und Paläontologie, Abteilung B 1940:372-383
  • Ivakhnenko, M.F. (1980). "Lanthanosuchids from the Permian of the East European Platform". Paleontologica Journal 1980: 80-90.
  • M. F. Ivakhnenko. 2008. Podklass Parareptilia. In M. F. Ivakhnenko and E. N. Kurotchkin (eds.), Iskopaemye pozvonotchnye Rossii i sopredel'nykh stran: Iskopaemye reptilii i ptitsy, Tchast' 1 [Fossil vertebrates of Russia and adjacent countries: Fossil reptiles and birds, Part 1], GEOS, Moscow 49-85

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili