Apri il menu principale
Le assaggiatrici
AutoreRosella Postorino
1ª ed. originale2018
Genereromanzo
SottogenereSeconda guerra mondiale
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneBerlino, Polonia
PersonaggiRosa Sauer

Le assaggiatrici è un romanzo di Rosella Postorino pubblicato nel 2018[1] ed ispirato alla vera storia di Margot Wölk. La Postorino ha deciso di scrivere un romanzo con un personaggio immaginario perché non ha mai avuto la possibilità di conoscere la Wölk.

Il romanzo ha vinto nel 2018 il Premio Campiello[2][3] e il Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice[4]

TramaModifica

Rosa Sauer, la protagonista, diventa assaggiatrice ufficiale dei cibi di Adolf Hitler,[5] durante la Seconda guerra mondiale.

È l’autunno del 1943 quando Rosa Sauer, ventiseienne, scappa dai bombardamenti di Berlino per trasferirsi in Polonia a casa dei suoceri. Il marito, Gregor, è partito per la guerra e sta combattendo sul fronte russo. Dopo una settimana dal suo arrivo viene reclutata per diventare un’assaggiatrice di Hitler. Insieme ad altre nove ragazze, viene accompagnata ogni giorno dalle SS a Krausendorf, per assaggiare i pasti destinati al Führer e accertarsi che non siano avvelenati. A pochi chilometri infatti si trova il quartiere generale dove si nasconde Hitler, detto la Tana del Lupo.

Dopo ogni pasto le ragazze devono rimanere chiuse nella mensa per un’ora sotto il controllo delle SS; con il passare del tempo tra alcune di loro si creano legami di amicizia e complicità che proseguono anche al di fuori delle ore lavorative.

Nel 1944 arriva in caserma un nuovo comandante delle SS, Albert Ziegler, che incute timore alle ragazze per i suoi modi severi e violenti. Rosa, inaspettatamente, instaurerà con il comandante un rapporto personale molto stretto.

PersonaggiModifica

  • Rosa Sauer, assaggiatrice (protagonista)
  • Elfriede Khun, assaggiatrice
  • Leni, assaggiatrice
  • Augustine, assaggiatrice
  • Gertrude, assaggiatrice
  • Sabine, assaggiatrice
  • Theodora, assaggiatrice
  • Heike, assaggiatrice
  • Ulla, assaggiatrice
  • Beate, assaggiatrice
  • Albert Ziegler, comandate SS
  • Gregor, marito di Rosa Sauer
  • Herta, madre di Gregor
  • Joseph, padre di Gregor
  • Krümel, cuoco di Hitler

NoteModifica

  1. ^ Le assaggiatrici, di Rosella Postorino, in feltrinellieditore.it. URL consultato il 27 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Hitler's last food taster gets the novel treatment in bestseller At the Wolf's Table, in abc.net.au, 7 giugno 2019. URL consultato il 27 giugno 2019.
  3. ^ Premio Campiello, opere premiate nelle precedenti edizioni, su premiocampiello.org. URL consultato il 24 febbraio 2019.
  4. ^ Rapallo Carige, su gruppocarige.it. URL consultato il 7 luglio 2019.
  5. ^ Hitler Had Food Tasters, Anne Frank Lived and Maud Baum Wanted to Be Heard, in nytimes.com. URL consultato il 27 giugno 2019.

EdizioniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura