Apri il menu principale

Leonardo Patrasso

cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Leonardo Patrasso
cardinale di Santa Romana Chiesa
Chiostro di ognissanti, personalità francescane 13 Leonardo Patrasso.JPG
Leonardo Patrasso
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Alatri dal 1290 al 1295
Vescovo di Modone dal 1295 al 1297
Vescovo di Jesi dal 1295 al 1297
Vescovo di Aversa dal 1297 al 1299
Arcivescovo di Capua dal 1299 al 1300
Cardinale vescovo di Albano dal 1300 fino alla morte
 
Nato1230, Guarcino
Creato cardinale2 marzo 1300 da papa Bonifacio VIII
Deceduto7 dicembre 1311, Lucca
 

Leonardo Patrasso (Guarcino, 1230Lucca, 7 dicembre 1311) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Religioso dei Frati Francescani Minori, fu canonico della cattedrale di Alatri e nel 1290 vescovo della medesima città. Il suo nome è ricordato nell'antico Statuto di Alatri per l'ardua opera pacificatrice che egli svolse tra le famiglie nobili della città che si contendevano il potere religioso.

Il 3 gennaio 1295 fu trasferito alla diocesi di Jesi.

Il 17 giugno 1297 fu nominato vescovo di Aversa e il 20 luglio 1299, infine, arcivescovo di Capua.

Nel 1300 suo nipote Benedetto Caetani, divenuto Papa con il nome di Bonifacio VIII, lo chiamò a Roma per farlo cardinale nel concistoro del 2 marzo di quell'anno. Divenne così cardinale vescovo della sede suburbicaria di Albano.

Partecipò al conclave del 1303 che elesse papa il domenicano Niccolò Boccassini (papa Benedetto XI) ed a quello del 1304-1305 che elesse papa il cardinale Bertrand de Gut (papa Clemente V).

Fu decano del Sacro Collegio dei Cardinali dal 1309.

Morì a Lucca il 7 dicembre 1311 mentre era in viaggio verso Roma assieme ad altri due cardinali per l'incoronazione dell'imperatore Enrico VII. Fu sepolto nella chiesa domenicana di San Romano a Lucca.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89204606 · BAV ADV10928747 · WorldCat Identities (EN89204606