Li Andersson

politica finlandese
Li Andersson
Li-Andersson-2 13AUG2019 (cropped).jpg
Li Andersson nel 2019

35° Vice Primo Ministro finlandese
In carica
Inizio mandato 9 dicembre 2019
Presidente Sauli Niinistö
Capo del governo Sanna Marin

Ministro dell'istruzione
In carica
Inizio mandato 6 giugno 2019
Capo del governo Antti Rinne
Sanna Marin
Predecessore Sanni Grahn-Laasonen

Leader del Alleanza di Sinistra
In carica
Inizio mandato 11 giugno 2016

Dati generali
Partito politico Alleanza di Sinistra
Titolo di studio Laurea in scienze sociali
Università Åbo Akademi

Li Sigrid Andersson (Turku, 13 maggio 1987) è una politica finlandese, ministro dell'istruzione dal giugno 2019 nel governo Rinne[1] e, dopo la sua caduta nel dicembre 2019, ricopre lo stesso incarico nel successivo governo Marin[2].

È dal 11 giugno 2016 leader dell'Alleanza di Sinistra e membro dal 22 aprile 2015 del parlamento finlandese;[3] è anche consigliere comunale di Turku ed ex presidente dell'organizzazione giovanile del suo partito.

BiografiaModifica

Figlia di Jan-Erik Andersson e Siv Skogman, Andersson si laurea nel 2010 presso l'Università di Åbo Akademi. Studia diritto internazionale, specializzandosi in diritto internazionale sui diritti umani e diritto dei rifugiati. Ha anche studiato lingua e cultura russa. Lavora come Segretario Generale dell'Unione degli Studenti delle Finlandie Svenska Skolungdomsförbund, Vice Segretario del Partito della Sinistra della Finlandia sudoccidentale e tirocinante dell'Organizzazione per i diritti umani dei difensori dei diritti civili.

Nel maggio 2011 è eletta presidente del Partito della Sinistra all'Assemblea di Oulu. Nelle elezioni parlamentari del 2011 fa parte della lista Alleanza di Sinistra, ricevendo 2.170. Nel 2012, Andersson e Mikael Brunila e Dan Koivulaakso pubblicano il libro Äärioikeisto.

Nelle elezioni parlamentari europee del 2014, Andersson riceve oltre 47.000 voti. Nelle elezioni parlamentari del 2015, è eletta membro del parlamento dal collegio elettorale della Finlandia sudoccidentale con 15.071 voti. Dopo l'elezione, Andersson è eletta primo vice presidente del gruppo parlamentare dell'Alleanza di Sinistra. È membro del comitato educativo.

Nel giugno 2016 è eletta presidente dell'Alleanza di Sinistra durante una riunione di partito a Oulu.

Nelle elezioni parlamentari del 2019, Andersson ottiene il secondo maggior numero di voti nel paese, un totale di 24.404 voti nel collegio elettorale della Finlandia sudoccidentale. Solo Jussi Halla-aho riceve più voti.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Government of Prime Minister Antti Rinne, in Finnish Government. URL consultato il 9 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2019).
  2. ^ (FI) Tässä ovat Marinin hallituksen ministerit – joukko äänikuningattaria, pikapaluun tekijä, maailman nuorin pääministeri, in Yle, 9 dicembre 2019. URL consultato l'11 dicembre 2019.
  3. ^ Renewal | Conference conversations: Li Andersson, leader of the Finnish Left Alliance, su www.renewal.org.uk. URL consultato il 16 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2019).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN308232001 · LCCN (ENn2014024810 · WorldCat Identities (ENlccn-n2014024810