Licurgo (re di Arcadia)

re di Arcadia nella mitologia greca, figlio di Aleo
(Reindirizzamento da Licurgo (figlio di Aleo))
Licurgo
Nome orig.Λυκοῦργος
SessoMaschio
Luogo di nascitaArcadia
Professionere di Arcadia

Licurgo (in greco antico: Λυκοῦργος, Lykùrgos) è un personaggio della mitologia greca. Fu un re di Arcadia[1].

GenealogiaModifica

Figlio di Aleo[1][2] e di Neera[2], sposò Eurinome[2] Cleofile[2] o Antinoe[3] e fu padre di Iaso[2], Anceo[1][2], Epoco (Ἔποχος)[1][2], Cefeo ed Anfidamante[2].

MitologiaModifica

Primogenito, successe al trono del padre ed uccise il guerriero Areitoo (abilissimo nella lotta con la mazza) attirandolo in uno stretto passaggio dove questi non poté usarla[1]. In seguito, diede l'armatura dell'avversario ad Ereutalione, in quanto oramai vecchio e impossibilitato a usarla[4].

Dei suoi figli, Epoco si ammalò e morì mentre Anceo si unì alla spedizione di Giasone nella Colchide e morì ucciso nella caccia al cinghiale calidonio e così rimasto senza eredi fu succeduto da Echemo (Ἔχεμος)[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, VIII, 4.10, su theoi.com. URL consultato il 28 giugno 2019.
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Apollodoro, Biblioteca, III, 9.1 e 2, su theoi.com. URL consultato il 28 giugno 2019.
  3. ^ Scholi a Apollonio Rodio, Le Argonautiche 1.164
  4. ^ (EN) Omero, Iliade, VII, 132, su theoi.com. URL consultato il 1º luglio 2019.

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca