Apri il menu principale

Lidi

popolo indoeuropeo che abitò la terra di Lidia dal VII secolo a.C.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Lidia.

I Lidi furono il popolo indoeuropeo che abitò la terra di Lidia dal VII secolo a.C. Facevano parte del gruppo anatolico ma hanno subito una forte influenza greca.

StoriaModifica

OriginiModifica

Il popolo dei Lidi si presume discenda dalla popolazione ittita che abitava l'Anatolia. Al momento della disgregazione dell'impero ittita, i Lidi si stanziarono nelle regioni di Lidia e Frigia fondando il regno di Lidia.

I MermnadiModifica

 
Il regno di Lidia sotto Creso, all'apice della propria espansione nel VI secolo a.C.

Nel 685 a.C. Gige, Re di Lidia, fondò la dinastia dei Mermnadi che continuò a regnare fino al VI secolo a.C. Gige si alleò con gli Assiri e riuscì a resistere alle invasioni dei Cimmeri. Durante l'assedio di Sardi (capitale del regno di Lidia) egli morì in battaglia. Suo figlio Ardis gli succedette al trono.

L'età di AliatteModifica

Re della dinastia dei Mermnadi, Aliatte II rese grande la Lidia: egli infatti occupò la costa dell'Asia Minore conquistando alcune colonie greche e si spinse nell'entroterra anatolico aumentando le dimensioni dell'Impero. Incoraggiò i commerci e inventò la moneta.

L'età di CresoModifica

Ultimo discendente dei Mermnadi, Creso si alleò con Assiri e Egizi per fronteggiare le schiere persiane di Ciro il Grande. Senza successo la Lidia fu occupata e annessa all'Impero persiano a seguito della sconfitta dei Lidi e di Criso. La dinastia dei Mermnadi fu interrotta e la Lidia divenne satrapia.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica