Apri il menu principale
Ligier JS31
Descrizione generale
Costruttore Francia  Ligier
Categoria Formula 1
Squadra Ligier-Loto
Progettata da Michel Tétu
Michel Beaujon
Sostituisce Ligier JS29
Sostituita da Ligier JS33
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in fibra di carbonio e Kevlar
Motore Judd 3.5 CV V8 aspirato
Trasmissione Ligier a sei velocità manuale
Dimensioni e pesi
Passo 2885 mm
Peso 525 kg
Altro
Carburante Valvoline
Pneumatici Goodyear
Avversarie Vetture di Formula 1 1988
Risultati sportivi
Debutto GP del Brasile 1988
Piloti n. 25 Francia René Arnoux
n. 26Svezia Stefan Johansson
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16

La Ligier JS31 è una vettura da Formula 1 realizzata dalla Ligier per la stagione 1988.

SviluppoModifica

La JS31 costituì la prima vettura che non impiegava un propulsore turbo realizzata dalla squadra francese.

TecnicaModifica

La vettura venne progettata da Michel Tétu e Michel Beaujon ed era equipaggiata con un propulsore Judd 3.5 CV V8 aspirato gestito da un cambio Ligier a sei velocità manuale. Il telaio era in configurazione monoscocca realizzato in carbonio e kevlar, mentre le sospensioni erano indipendenti. A causa della mancanza di un adeguato carico aerodinamico, la vettura incontrò notevoli difficoltà nel competere contro le altre vetture.[1]

Caratteristica della vettura era la posizione del motore molto avanzata, immediatamente dietro le spalle del pilota con il serbatoio di benzina diviso in due parti una delle quali posizionata tra il motore e il cambio. Soluzione che si rivelò fallimentare.

Attività sportivaModifica

Come piloti vennero ingaggiati René Arnoux e Stefan Johansson. La stagione fu un disastro, in quanto si registrarono numerosi ritiri e in alcune gare le auto non riuscirono nemmeno a qualificarsi nelle pre-qualifiche. I migliori risultati furono registrati dal pilota svedese, il quale consegui due noni posti in Brasile e Australia.[2]

NoteModifica

  1. ^ Ligier JS31, su statsf1.com. URL consultato il 30 giugno 2014.
  2. ^ 1988 Ligier JS31, su chicanef1.com. URL consultato il 30 giugno 2014.
  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1