Liman del Dnestr


Il liman del Dnestr (in ucraino Дністровський лиман) è un liman situato sulla costa nord-occidentale del Mar Nero, che costituisce l'estuario del fiume Dnestr. È situato nella regione di Odessa in Ucraina. Estendendosi dal mare sino a pochi chilometri dal confine con la Moldavia, separa il Budžak dal resto dell'Ucraina.

Mappa del liman del Dnestr (Cetarea Alba = Belgorod Dnestrovskij)

È separato dal mare da una stretta lingua sabbiosa, che ha una larghezza 40 a 500 metri, su cui si trovano numerose località balneari.

È collegato al Mar Nero da una stretta bocca navigabile, detta "Bocca di Zarigrad"[1], dove si trova la città balneare di Zatoka (Затока); le due sponde della bocca erano unite da un ponte, unico collegamento stradale e ferroviario tra il Budžak e il resto dell'Ucraina: su esso passavano l'autostrada N33 e la ferrovia Odessa-Izmaïl. Questo ponte è stato distrutto nel corso dell'invasione russa dell'Ucraina del 2022[2]. Una seconda bocca tra il liman e il mare era quella di Ochakiv, che scomparve nel 1926 durante una notte di tempesta.

Nel liman si affacciano le città di Bilhorod-Dnistrovs'kyj, situata sulla sponda sud-occidentale e Ovidiopol', su quella nord-orientale.

DescrizioneModifica

L'estuario è aperto, oligogalino, navigabile. Il nome deriva dal fiume Dnester, che vi sfocia. Si è formato a seguito della trasgressione marina nella valle del Dnestr. Il liman, uno dei più grandi estuari in Ucraina, è lungo 42,5 km, largo da 4 a 12 km e occupa un'area di 360 chilometri quadrati. La profondità va da 0,6 a 2,7 m e in alcuni punti arriva fino a 5 metri.

Le coste sono in genere basse e paludose, ma non mancano tratti con alte scarpate. La salinità media è 0,5-3 ‰ (nella parte meridionale da 9 a 17 ‰). Si gela in inverno e raggiunge i +26 in estate. Il fondo vicino alle rive è sabbioso-fangoso, a volte roccioso; nella parte centrale e settentrionale è fangoso.

Il liman del Dnestr è separato da una stretta lingua di terra dal liman del Budak, su cui sorge il frequentato centro balneare di Sergiyivka (detto in russo Sergeevka), nel comune di Bilhorod-Dnistrovs'kyj.

NoteModifica

  1. ^ Zarigrad (Царьград) è il nome russo di Costantinopoli secondo la traslitterazione tradizionale; nella traslitterazione scientifica del cirillico è scritto "Car'grad".
  2. ^ Sito www.liberoquotidiano.it, articolo Operazione Bessarabia, bombe sul ponte del Dnestr, del 4 maggio 2022.
Controllo di autoritàVIAF (EN315137064