Lindita Nikolla

politica albanese
Lindita Nikolla
Lindita Nikolla (portret).jpg

Presidente dell’Assemblea di Albania
In carica
Inizio mandato 10 settembre 2021
Presidente Ilir Meta
Capo del governo Edi Rama
Predecessore Gramoz Ruçi

Ministro dell'istruzione, dello sport e della gioventù
Durata mandato 15 settembre 2013 –
22 maggio 2017
Capo di Stato Bujar Nishani
Capo del governo Edi Rama
Predecessore Myqerem Tafaj
Successore Mirela Karabina

Durata mandato 11 settembre 2017 –
17 gennaio 2019
Capo di Stato Ilir Meta
Capo del governo Edi Rama
Predecessore Mirela Karabina
Successore Besa Shahini

Membro dell'Assemblea di Albania
In carica
Inizio mandato 2013
Gruppo
parlamentare
PS

Dati generali
Partito politico PS
Titolo di studio Master in pubblica amministrazione
Università Università di Tirana
Università albanese

Lindita Llesh Nikolla (Tirana, 22 ottobre 1965) è una politica albanese, presidente dell’Assemblea di Albania.

BiografiaModifica

Nata a Tirana ha studiato presso la facoltà di scienze naturali, dipartimento di matematica, dell'Università di Tirana, laureandosi in matematica nel 1989. Nel 2010 inoltre ha terminato un master in pubblica amministrazione presso l'Università albanese.[1]

Carriera politicaModifica

Dopo le elezioni parlamentari del 2013, che l'hanno portata all'Assemblea di Albania, è stata nominata Ministro dell'istruzione, dello sport e della gioventù nel primo governo retto dal premier socialista Edi Rama. Nel maggio 2017 viene sostituita da un ministro tecnico, Mirela Karabina, concordato con il Partito Democratico, che rassegnerà le proprie dimissioni pochi mesi dopo.[2]

Viene nominata nuovamente ministro presso il medesimo dicastero nel secondo governo Rama, tuttavia sarà costretta alle dimissioni in seguito alle proteste scoppiate contro una proposta di inserire una tassa sui crediti formativi universitari.[3]

NoteModifica

  1. ^ (SQ) Lindita Nikolla, su arsimi.gov.al. URL consultato il 14 aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2016).
  2. ^ (ENSQ) Technical Ministers Resign, in Exit News, 17 agosto 2017. URL consultato il 14 aprile 2020.
  3. ^ Andrea Gaiardoni, Tassa sui crediti: studenti albanesi in piazza contro il governo, in Il Bo Live, 4 gennaio 2019. URL consultato il 14 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica