Lingua o'odham

lingua
O'odham
ʼOʼodham ha-ñeʼokĭ, ʼOʼodham ñiʼokĭ, Oʼodham ñiok
Parlato inStati Uniti d'America, Messico
Locutori
Totale15.000 nel 2017
Altre informazioni
TipoSOV
Tassonomia
FilogenesiLingue uto-azteche
 Lingue tepiman
  O'odham
Codici di classificazione
ISO 639-3ood (EN)
Glottologtoho1245 (EN)

L'o'odham (pronuncia ˈʔɔʔɔðɦam) o papago-pima è una lingua uto-azteca parlata nell'Arizona meridionale e nel Sonora settentrionale, in Messico, dove i Tohono O'odham (precedentemente chiamati Papago) e Akimel O'odham (tradizionalmente chiamati Pima) risiedono.[1] Nel 2000 si stimava che circa 9.750 la parlavano negli Stati Uniti e nel Messico, anche se potrebbero esserne di più a causa della sottostima.

È la decima lingua indigena maggiormente parlata negli Stati Uniti e la terza lingua indigena più parlata in Arizona dopo l'apache occidentale e il navajo. È anche la terza lingua più parlata nella contea di Pinal, Arizona e la quarta lingua più parlata nella contea di Pima, Arizona.

Circa l'8% dei parlanti dell'o'odham negli Stati Uniti parlava l'inglese "non bene" o "non del tutto", secondo i risultati del censimento del 2000. Circa il 13% dei parlanti dell'o'odham negli Stati Uniti aveva tra i 5 e i 17 anni, e tra i più giovani parlanti dell'o'odham, circa il 4% è stato riferito che parlava inglese "non bene" o "non del tutto".

I nomi nativi della lingua, a seconda del dialetto e dell'ortografia, sono O'odham ha-ñe'okĭ, O'ottham ha-neoki e O'odham ñiok.

NoteModifica

  1. ^ Estrada Fernández, Zarina, and Andrés Oseguera Montiel. "La documentación de la tradición oral entre los pima: el diablo pelea con la luna." Indiana (03418642) 32 (2015). [1] "El pima bajo es una lengua yutoazteca (yutonahua) de la rama tepimana. Otras tres lenguas de esta rama son el tepehuano del norte, el tepehuano del sur o sureste y el antiguo pápago, actualmente denominado o’otam en Sonora y tohono o’odham y akimel o’odham (pima) en Arizona"

Collegamenti esterniModifica