Apri il menu principale

Lingue volta-congo

gruppo di lingue africane
Lingue volta-congo
Parlato inAfrica occidentale
Tassonomia
FilogenesiNiger-kordofaniane
 congo-atlantiche
  volta-congo
Codici di classificazione
Glottologvolt1241 (EN)
Mappa delle lingue niger-kordofaniane. Le lingue Volta–Congo sono segnate in marrone, arancio e verde.

Le lingue volta-congo o Lingue voltaico-congolesi, sono un importante gruppo di lingue africane, compreso filogeneticamente nella famiglia delle lingue Niger-Congo, ramo Congo-Atlantico, del quale costituisce il gruppo più importante.

StoriaModifica

Le ricerche di linguistica comparata svolte da John M. Stewart negli anni sessanta e settanta del XX secolo, permisero di stabilire l'unità genetica delle lingue Volta–Congo e far luce sulla sua struttura interna.

Sistema vocalicoModifica

Il sistema vocalico delle lingue Volta–Congo è stato fonte di numerosi dibattiti linguistici. Casali (1995) difende l'ipotesi che la lingua proto-Volta–Congo originariamente utilizzasse nove o dieci vocali col sistema dell'armonia vocalica e che questo insieme si sia ridotto a sette in molte lingue del gruppo. Le lingue delle montagne del Ghana–Togo sono esempi di lingue che adottano ancora il sistema a nove-dieci vocali.

ClassificazioneModifica

Secondo Ethnologue le lingue volta-congo sono 1362, e debbono così essere classificate[1]: (tra parentesi tonde il numero di lingue di ogni gruppo)

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Casali, Roderic F. (1995) 'On the Reduction of Vowel Systems in Volta–Congo', African Languages and Cultures, 8, 2, Dec, 109–121.
  • Stewart, John M. (1976) Towards Volta–Congo reconstruction: a comparative study of some languages of Black-Africa. (Inaugural speech, Leiden University) Leiden: Universitaire Pers Leiden.
  • Stewart, John M. (1985) 'Nasality patterns in the Volta–Congo foot.' Paper presented at the Colloquium on African Linguistics, Leiden, Sept. 1985.
  • Williamson, Kay & Blench, Roger (2000) 'Niger–Congo', in Heine, Bernd and Nurse, Derek (eds) African Languages — An Introduction. Cambridge: Cambridge University press, pp. 11–42.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica