Lista dei Ministeri dell'Unione Sovietica

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Lista dei Ministeri dell'URSS)

Affari esteriModifica

  • Ministero degli affari esteri (1946-1991)[1]
    • Ministero delle relazioni estere (1991)

Affari interniModifica

AgricolturaModifica

  • Ministero dell'agricoltura (1946-1947)[1]
  • Ministero dell'allevamento (1946-1947)[2]
  • Ministero delle coltivazioni industriali (1946-1947)[1]
    • Ministero dei sovchoz (1947-1957)
    • Ministero dell'economia agricola (1947-1985)
      • Ministero dell'economia agricola e delle riserve (1953)
      • Ministero dei prodotti cerealicoli (1956-1958, 1985-1989)
        • Ministero dell'economia agricola e dei generi alimentari (1991)
  • Ministero delle riserve (1946-1956, 1969-1985)[1]
  • Ministero delle bonifiche e dell'economia idrica (1965-1989)
    • Ministero delle costruzioni per l'economia idrica (1989-1990)
  • Ministero dell'economia ortofrutticola (1980-1985)

AmbienteModifica

  • Ministero della geologia (1946-1953, 1965-1991)
    • Ministero della geologia e della tutela del sottosuolo (1953-1963)
  • Ministero dello sfruttamento delle risorse naturali e della tutela dell'ambiente (1991)

CommercioModifica

Commercio esteroModifica

  • Ministero del commercio estero (1946-1988)[1]
    • Ministero del commercio estero e interno (1953)
    • Ministero dei rapporti economici esteri (1988-1991)

Commercio internoModifica

  • Ministero del commercio (1946-1958, 1965-1991)[1]
    • Ministero del commercio estero e interno (1953)

ComunicazioneModifica

  • Ministero della comunicazione (1946-1991)[1]
  • Ministero delle vie di comunicazione (1946-1991)[1]
    • Ministero del trasporto automobilistico (1952-1953)
      • Ministero del trasporto automobilistico e delle strade (1953-1956)
    • Ministero dell'aviazione civile (1964-1991)
  • Ministero della flotta marittima (1946-1953, 1954-1991)[1]
  • Ministero della flotta fluviale (1946-1953, 1954-1956)[1]
    • Ministero della flotta marittima e fluviale (1953-1954)
  • Ministero delle costruzioni per il trasporto (1954-1963, 1965-1991)

Controllo stataleModifica

  • Ministero del controllo statale (1946-1957)[1]

DifesaModifica

  • Ministero delle forze armate (1946-1950)[1]
    • Ministero della marina militare (1950-1953)
    • Ministero della guerra (1950-1953)
  • Ministero delle riserve materiali (1946-1948)
  • Ministero delle riserve alimentari (1946-1948)
    • Ministero delle riserve alimentari e materiali (1948-1951)
  • Ministero della meccanica generale (1955-1957, 1965-1991)

EdiliziaModifica

  • Ministero dell'edilizia urbana (1949-1951)
    • Ministero dell'edilizia (1953-1957, 1967-1986)
      • Ministero dell'edilizia nelle regioni settentrionali e occidentali (1986-1989)
      • Ministero dell'edilizia nelle regioni degli Urali e della Siberia occidentale (1986-1989)
    • Ministero dell'edilizia urbana e rurale (1954-1957)
      • Ministero dell'edilizia rurale (1967-1985)
    • Ministero dell'edilizia della regione economica centroasiatica (1963-1964)
    • Ministero dell'edilizia nelle regioni dell'Estremo oriente e della Transbajkalia (1979-1986)
      • Ministero dell'edilizia nelle regioni orientali (1986-1989)
    • Ministero dell'edilizia industriale (1967-1986)
      • Ministero dell'edilizia nelle regioni meridionali (1986-1989)
    • Ministero delle opere di montaggio e di edilizia speciale (1965-1991)
      • Ministero dell'edilizia speciale e delle opere di montaggio (1991)

Educazione e culturaModifica

  • Ministero della cinematografia (1946-1953)
  • Ministero dell'educazione superiore (1946-1953, 1954-1959)
  • Ministero delle riserve lavorative (1946-1953)
    • Ministero della cultura (1953-1991)
      • Ministero dell'educazione superiore e media speciale (1959-1988)
        • Ministero dell'educazione (1966-1988)
  • Ministero dell'informazione e della stampa (1991)

FinanzeModifica

  • Ministero delle finanze (1946-1991)[1]
  • Ministero dell'economia e delle previsioni (1991)
  • Ministero delle risorse materiali (1991)

GiustiziaModifica

  • Ministero della giustizia (1946-1956, 1970-1991)[1]

IndustriaModifica

Industria pesanteModifica

  • Ministero della costruzione di macchinari e apparecchiature (1946-1953, 1954-1956)[1]
    • Ministero della meccanica (1953-54, 1956-57, 1968-89)
      • Ministero della costruzione di apparecchiature, dei mezzi di automazione e dei sistemi di controllo (1965-1989)
  • Ministero dell'industria automobilistica (1946-1947, 1955-1957, 1965-1988)[1]
    • Ministero dell'industria automobilistica e trattoristica (1947-1953)
    • Ministero della meccanica automobilistica, trattoristica e agricola (1954-1955)
    • Ministero della meccanica automobilistica e agricola (1988-1991)
  • Ministero della meccanica dei trasporti (1946-1953)[1]
  • Ministero della meccanica pesante (1946-1953, 1954-1957, 1989-1991)[1]
    • Ministero della meccanica dei trasporti e pesante (1953-1954)
      • Ministero della meccanica pesante, energetica e dei trasporti (1965-1975, 1987-1989)
        • Ministero della meccanica pesante e dei trasporti (1975-1987)
        • Ministero della meccanica energetica (1975-1987)
  • Ministero della costruzione di macchinari (1946-1953)[1]
    • Ministero dell'industria per la costruzione di macchinari e strumenti (1954-1957, 1965-1991)
  • Ministero dell'industria dei materiali da costruzione (1946-1957, 1965-1989)[1]
  • Ministero dell'industria chimica (1946-1958, 1965-1989)[1]
    • Ministero dell'industria della gomma (1946-1948)
    • Ministero della produzione del cotone (1950-1953)
  • Ministero dell'industria della lavorazione del petrolio e petrolchimica (1965-1989)
  • Ministero della meccanica chimica e petrolifera (1965-1989)
    • Ministero per la produzione di fertilizzanti minerali (1980-1989)
      • Ministero dell'industria chimica e della lavorazione del petrolio (1989-1991)
  • Ministero della metallurgia non ferrosa (1946-1948, 1950-1953, 1954-1957, 1965-1989)[1]
  • Ministero della siderurgia (1946-1948, 1950-1953, 1954-1957, 1965-1989)[1]
    • Ministero dell'industria metallurgica (1948-1950, 1953-1954)
    • Ministero della metallurgia (1989-1991)
  • Ministero dell'industria elettrica (1946-1953)[1]
    • Ministero dell'industria dei mezzi di comunicazione (1946-1953, 1974-1989)
      • Ministero dell'industria radiotecnica (1954-1957)
        • Ministero dell'industria delle radiocomunicazioni (1965-1991)
        • Ministero dell'industria elettrotecnica e della costruzione di apparecchiature (1989-1991)
  • Ministero delle centrali elettriche (1946-1953, 1954-1958)[1]
    • Ministero delle centrali elettriche e dell'industria elettrica (1953-1954)
      • Ministero della costruzione di centrali elettriche (1954-1957)
      • Ministero dell'industria elettrotecnica (1954-1957, 1965-1989)
        • Ministero delle centrali elettriche (1959-1962)
          • Ministero dell'energia e dell'elettrificazione (1962-1963, 1965-1991)
      • Ministero dell'industria elettronica (1965-1991)
  • Ministero della meccanica media (1953-1989)
    • Ministero dell'energia atomica (1986-1989)
      • Ministero dell'energia e l'industria atomica (1989-1991)
  • Ministero dell'industria petrolifera delle regioni orientali (1946-1948)[1]
  • Ministero dell'industria petrolifera delle regioni meridionali e occidentali (1946-1948)[1]
    • Ministero dell'industria petrolifera (1948-1957)
    • Ministero della costruzione di strutture per l'industria petrolifera (1955-1957)
      • Ministero dell'industria estrattiva petrolifera (1965-1970)
      • Ministero dell'industria del gas (1965-1989)
        • Ministero dell'industria petrolifera e del gas (1989-1991)
      • Ministero della costruzione di strutture per l'industria petrolifera e del gas (1972-1991)
  • Ministero dell'industria carbonifera delle regioni orientali (1946-1948)[1]
  • Ministero dell'industria carbonifera delle regioni occidentali (1946-1948)[1]
  • Ministero della costruzione di strutture energetiche (1946-1948)[1]
    • Ministero dell'industria carbonifera (1949-1957, 1965-1991)
      • Ministero della costruzione di strutture per l'industria carbonifera (1955-1957)
  • Ministero della meccanica agricola (1946-1953)[1]
    • Ministero della meccanica trattoristica e agricola (1955-1957, 1965-1987)
      • Ministero della meccanica per l'allevamento e la produzione di mangime (1973-1987)
        • Ministero della meccanica agricola e trattoristica (1987-1988)
  • Ministero degli armamenti (1946-1953)[1]
    • Ministero dell'industria della difesa (1953-1957, 1965-1991)
  • Ministero dell'industria aeronautica (1946-1957, 1965-1991)[1]
  • Ministero della costruzione di strutture militari e della marina militare (1946-1949)[1]
    • Ministero della costruzione di strutture per l'industria meccanica (1949-1953)
      • Ministero dell'edilizia (1953-1957, 1967-1986)
  • Ministero della costruzione di strutture per l'industria pesante (1946-1953, 1967-1986)[1]
    • Ministero della costruzione di strutture per l'industria metallurgica e chimica (1954-1957)
  • Ministero dell'industria navale (1946-1953, 1954-1957, 1965-1991)[1]
  • Ministero per la costruzione di macchinari edili e stradali (1946-1953, 1954-1957)[1]
    • Ministero per la costruzione di macchinari edili, stradali e del settore abitativo (1965-1989)

Industria leggeraModifica

  • Ministero dell'industria leggera (1946-1953, 1955-1957, 1965-1989)[1]
  • Ministero dell'industria alimentare (1946-1953, 1965-1985)[1]
  • Ministero dell'industria del gusto (1946-1949)
    • Ministero dell'industria leggera e alimentare (1953)
    • Ministero dell'industria dei beni alimentari (1953-1957)
    • Ministero dell'industria dei beni di largo consumo (1953-1955)
  • Ministero della meccanica per l'industria leggera e alimentare e per gli elettrodomestici (1965-1988)
  • Ministero dell'industria della carne e del latte (1946-1953, 1965-1985)[1]
    • Ministero dell'industria dei prodotti della carne e del latte (1954-1957)
  • Ministero dell'industria tessile (1946-1948, 1955-1956)[1]

Industria boschivaModifica

  • Ministero dell'industria boschiva (1946-1948, 1951-1953, 1954-1957, 1988-1991)[1]
  • Ministero dell'industria della cellulosa e della carta (1946-1948)[1]
    • Ministero dell'industria boschiva e della carta (1948-1951, 1953-1954)
      • Ministero dell'industria della carta e del legno (1951-1953, 1954-1957)
        • Ministero dell'industria boschiva, della cellulosa e della carta, del legno (1965-1968, 1980-1988)
          • Ministero dell'industria boschiva e del legno (1968-1980)
          • Ministero dell'industria della cellulosa e della carta (1968-1980)
  • Ministero dell'economia boschiva (1947-1953)

Industria peschieraModifica

  • Ministero dell'industria peschiera (1946, 1948-1953)[1]
    • Ministero dell'industria peschiera delle regioni orientali (1946-1948)
    • Ministero dell'industria peschiera delle regioni occidentali (1946-1948)
      • Ministero dell'economia peschiera (1965-1991)

LavoroModifica

  • Ministero del lavoro e delle questioni sociali (1991)

Medicina e biologiaModifica

  • Ministero dell'industria medica (1946-1948, 1967-1985, 1989-1991)
    • Ministero dell'industria medica e microbiologica (1985-1989)

SaluteModifica

  • Ministero della salute (1946-1991)[1]

Ministri senza portafoglioModifica

  • Ministri senza portafoglio (1957-1965, 1985-1991)

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au Riorganizzazione dell'omonimo Commissariato del popolo dell'URSS.
  2. ^ Riorganizzazione del precedente Commissariato del popolo per l'economia cerealicola e dell'allevamento.

FonteModifica

  • (RU) SSSR, su Sovnarkom RSFSR – SSSR. Rukovoditeli gosudarstvennych organov RSFSR i SSSR (1917-1993 gg.). URL consultato il 1º luglio 2017.

Voci correlateModifica