Litifredo

vescovo cattolico italiano
Litifredo
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop of Novara.svg
Vive in Cristo gemma dei sacerdoti
 
Incarichi ricopertiVescovo di Novara
 
Natoa Novara
Consacrato vescovoluglio 1123
Deceduto18 maggio 1151 a Novara
 

Litifredo (Novara, ... – Novara, 18 maggio 1151) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Litifredo proveniva da una famiglia novarese di origini probabilmente longobarde (era definito discendente della famiglia di capitani dei "de sancto Petro") ed era figlio di Litifredo, nonché nipote di Oddone (1091 -1127), prevosto della Cattedrale di Novara.

Intrapresa la carriera ecclesiastica, nel 1118 fu nominato arcidiacono.

Nel 1123 fu eletto vescovo di Novara. Una volta ottenuto il governo della diocesi, si schierò in favore di Lotario di Supplimburgo contro l'imperatore reggente Corrado III di Svevia ed aderì al pensiero di papa Innocenzo II che in quegli anni si scagliava contro lo scisma anacletiano. Nel 1135 partecipò all'elezione del nuovo arcivescovo di Milano, Robaldo.

Per quanto riguarda l'amministrazione della diocesi che gli venne affidata, a Novara riformò le circoscrizioni delle pievi del Novarese, impose ai canonici della città l'abitazione all'interno del chiostro della cattedrale e consacrò numerose chiese in tutto il territorio diocesano.

Nel 1132 si onorò di ospitare lo stesso papa Innocenzo II, di ritorno da un suo viaggio in Francia, il quale consacrò per l'occasione la neo-eretta cattedrale romanica della città.

Morì a Novara il 18 maggio 1151.

Nella documentazione della cattedrale, il suo nome viene indicato con inchiostro rosso, segno inequivocabile dell'importanza del personaggio, che viene anche accompagnato dal motto Vive in Cristo gemma dei sacerdoti.

BibliografiaModifica

  • C. Bascapè, Novaria seu de Ecclesia novariensi, Novara 1612, parte II De episcopis.
  • C. Bascapè, La Novara sacra del vescovo Carlo Bescapé (sic), tradotta in italiano con annotazioni e vita dell'autore da Giuseppe Ravizza, Novara 1878, con i dati dei vescovi sino a mons. Stanislao Eula.
  • C. F. Frasconi, Schiarimenti e correzioni alla tavola cronologica de' vescovi di Novara (anno 1828 ca.), ms. pp. 52, in ACSM, FF, XIV /5.
  • L. Cassani (a cura di), Elenco dei vescovi della diocesi di Novara, Novara 1955.
  • A. M. Rapetti, Litifredo, Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 65 (2005): http://www.treccani.it/enciclopedia/litifredo_(Dizionario-Biografico)/

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67526012 · CERL cnp00506951 · GND (DE128716029 · WorldCat Identities (ENviaf-67526012